Autostrade elettriche, si parte in Germania

L’infrastruttura tedesca è pronta con due arterie funzionanti elettricamente. Nel 2020 partirà una terza arteria. Al via i test con 15 autocarri elettrici

Il traffico merci è causa di una grossa fetta di inquinamento atmosferico. Da solo può incidere per oltre il 40% dello smog, bisogna trovare una soluzione. E in Germania è stato realizzato un progetto per risolvere, o quantomeno ridurre l’inquinamento prodotto dagli autocarri.

Il governo tedesco ha voluto co-finanziare un progetto di ricerca per provare e sviluppare la tecnologia delle autostrade elettrificate. Il progetto si chiama Trucks for German eHighways e punta a ridurre le emissioni di carbonio nel trasporto pesante lungo raggio. La prima autostrada test è stata costruita in Schleswig-Holstein, sull’autostrada A1 vicino a Lubecca, insieme al progetto avviato in Hessen sull’autostrada A5 a sud di Francoforte (operative questa estate) mentre la terza autostrada elettrica verrà realizzata in Baden-Württemberg sull’autostrada federale B462 che sarà operativa a inizio 2020.

Mettere insieme i settori della mobilità, logistica, energia e politica non è stato semplice, ma il risultato raggiunto è sorprendente.

ap_19017523546677

L’idea è simile ai vecchi filobus che ancora circolano nelle nostre città, ma in questo caso parliamo di autocarri. E a differenza delle auto elettriche che devono sostare per un periodo di tempo medio-lungo per ricaricare le batterie, i veicoli industriali potranno viaggiare e rimanere collegati alla linea elettrica grazie a una struttura aerea e ricaricarsi direttamente in viaggio. Gli autocarri infatti sono dotati di pantografi, collettori di elettricità – come i treni – per la ricarica in movimento, montati sul telaio dietro la cabina.

In realtà questo programma di elettrificazione delle autostrade è ben conosciuto anche in Italia e più precisamente in Lombardia grazie al progetto Brebemi, presentato lo scorso anno, che vede la realizzazione dell’impianto di elettrificazione per autocarri sull’autostrada A35 tra i caselli di Romano di Lombardia e Calcio (Bg).

Il Cal (Concessioni autostradali lombarde del gruppo Anas) e la società A35 Brebemi, insieme alla Regione Lombardia, Politecnico di Milano, Scania, Siemens, prevedono l’elettrificazione di questo tratto di autostrada dove verranno installate delle linee per l’alimentazione dei veicoli. L’obiettivo finale è un’autostrada che produce energia elettrica attraverso dei pannelli fotovoltaici fissati lungo la tratta.

Leggi anche

I più letti della settimana

Alle nozze

Altri articoli

Simple Share Buttons