Patto educativo globale e patti di comunità

Il secondo laboratorio parlamentare dal titolo "Ripensiamo la scuola", promosso dal Movimento politico per l'unità (Mppu) Italia e dalla rivista Città Nuova, si svolgerà venerdì 16 ottobre alle 20.30. Come partecipare
(Alessandra Tarantino/AP)

A un mese dall’inizio della scuola e all’indomani del lancio del Global compact on education, il Patto educativo promosso da papa Francesco, venerdì 16 ottobre alle 20.30 si svolgerà il secondo laboratorio parlamentare su scuola ed educazione dal titolo “Ripensiamo la scuola. Il Patto educativo globale e il patto educativo di comunità” (rivedi l’incontro qui). Promosso dal Movimento politico per l’unità (Mppu) Italia e dalla rivista Città Nuova, l’appuntamento vuole essere un momento di riflessione, dialogo e progettazione con i protagonisti della politica e del mondo scolastico.

È possibile partecipare al laboratorio collegandosi alla zoom dal link https://bit.ly/33RtuZ0 Meeting ID: 883 9554 4393 Passcode: 148936 o seguire la diretta sulla pagina Facebook di Città Nuova: www.facebook.com/cittanuova.it/

Interverranno: il presidente MPPU Italia, Silvio Minnetti, Carina Rossa, Scuola di Alta formazione EIS della Lumsa, Michele De Beni, pedagogista, Istituto Universitario Sophia, Ester Macrì, sociologa, i senatori Vanna Iori, Commissione Tutela e Promozione dei Diritti umani, e Andrea Cangini, Commissione Istruzione, Beni culturali, Ricerca scientifica, Tiziana Drago, Commissione parlamentare per le Questioni regionali. I deputati Gabriele Toccafondi, Commissione Cultura, Scienza e Istruzione, Paola Frassinetti, Commissione Cultura, Scienza e Istruzione. Saranno presentate inoltre delle esperienze dal mondo della scuola, con Luigi Chatel, Rete Insegnanti Italia, e Antonio Conte, Education for Unity e Tavolo della pace Marostica.

Ad un mese dall’inizio delle lezioni sono già decine le scuole chiuse per Covid 19, mentre in molti istituti mancano ancora i docenti e i banchi monoposto e l’orario delle lezioni è ancora ridotto. In una situazione di emergenza si può comunque provare a guardare lontano, cercando di progettare per il futuro, in maniera efficiente ed efficace, per rispondere alle esigenze degli studenti e della società.

«Il secondo Laboratorio parlamentare su “Ripensiamo la scuola” – commenta Silvio Minnetti, presidente Mppu Italia   ha per oggetto il Patto educativo globale di papa Francesco ed il patto educativo di comunità proposto dal Ministero dell’Istruzione. La scuola è stata riaperta tra mille difficoltà, grazie a docenti, dirigenti, studenti, genitori e al personale tutto della scuola, ma non basta ripartire. Occorre affermare la centralità della scuola sul piano delle risorse europee da investire, della formazione della persona, della lotta alle povertà educative, della formazione del pensiero critico, della cittadinanza attiva, delle competenze per Università, ricerca scientifica, innovazione e per la promozione di un nuovo modello di sviluppo sostenibile ed inclusivo del sistema economico».

Il dialogo che si svolgerà venerdì sera, aggiunge Minnetti, «mette insieme parlamentari competenti di maggioranza e di minoranza delle  Commissioni Istruzione e diritti umani, i tanti docenti e pedagogisti della Rete Insegnanti Italia e di Education for Unity, esperti del Global Compact on Education che si svolgerà il 15 ottobre. Questo laboratorio si inserisce in qualche modo in questo programma internazionale come esperienza di dialogo in Italia  tra soggetti diversi e con diverso orientamento di pensiero,  a partire dal mondo vivo della scuola».

invito-secondo-laboratorio-parlamentare-ripensiamo-la-scuola-patto-educativo-globale-e-patto-educativo-di-comunita

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons