Tappe di un anno

Il 2018 passerà agli annali come uno degli anni più intensi e interessanti per lo sport, italiano e non solo: ripercorriamolo attraverso alcune delle sue tappe più significative
Arianna Fontana

Il 28 gennaio 2018, Roger Federer vince l’Open di Australia ed entra nella storia come il primo di sempre a centrare 20 vittorie nel cosiddetto Grande Slam: “il re” piega a 37 anni in finale Marin Cilic dopo una maratona di 5 set in tre di gioco. “Questa è la conclusione di una favola, un sogno che si realizza” dichiarerà a fine gara Federer, dimostratosi ancora una leggenda che sembra non avere fine.

Dal 21 febbraio 2018 si svolgono le Olimpiadi invernali a Pyeongchang, in Corea del Sud: un evento storico che sancisce per il paese il disgelo con la Corea del Nord, che ha invia una delegazione per partecipare ai Giochi. Per l’Italia arriva il primo storico trionfo di Sofia Goggia nella discesa libera femminile, mentre sale sul gradino più alto del podio anche Arianna Fontana, regina dello short track. Onori memorabili anche per Marcel Hirscher, che vince finalmente le sue due prime medaglie d’oro olimpiche e per la sorprendente impresa della ceca Ester Ledecka, prima donna nella storia a vincere un oro sia nello sci alpino che nello snowboard.

Il 4 marzo 2018, a soli 31 anni, il capitano della Fiorentina, Davide Astori, viene stroncato da un misterioso malore nel sonno mentre è in ritiro con la squadra a Udine. La Serie A si ferma per un evento che scuote tutto il calcio italiano, mostrando unità più unica che rara: nel giorno del funerale nel Duomo di Firenze sfilano i più grandi campioni italiani, fra cui una delegazione degli storici rivali della Juventus guidata da Gigi Buffon e Giorgio Chiellini, compagni di Astori in Nazionale.

 

Il 17 marzo 2018 Vincenzo Nibali vince la Milano-Sanremo, la prima grande classica di ciclismo su strada della stagione. “Lo Squalo dello Stretto” aggiunge un nuovo epico capitolo a una grande carriera, al termine di una fuga solitaria partita sulla salita del Poggio: il corridore resiste al ritorno del gruppo, firmando un successo italiano che mancava dal 2006, prima di subire nel corso della stagione un grave infortunio al Tour che compromette l’assalto al campionato del Mondo di Innsbruck.

Il 13 maggio 2018 la Juventus si laurea campione d’Italia per la 34° volta, la settima consecutiva, (aggiungendo anche la coppa Italia dell’anno). Un record mai realizzato da nessuno in Italia, al termine di un appassionato testa a testa con il Napoli: la svolta arriva con la clamorosa rimonta dei bianconeri in casa dell’Inter, seguito dal clamoroso ko degli azzurri di Maurizio Sarri contro la Fiorentina. Il capitano Gigi Buffon lascia la squadra per andare a giocare nel Paris Saint-Germain. I bianconeri completano la loro stagione vincendo anche la Coppa Italia.

Restando al calcio, se il 14 maggio 2018 Roberto Mancini diventa ufficialmente il ct della Nazionale dopo l’allontanamento di Giampiero Ventura per l’indimenticabile fallimento della qualificazione ai Mondiali, il 27 maggio 2018 il Real Madrid si aggiudica la sua terza Champions League consecutiva e la tredicesima in totale battendo per 3-1 il Liverpool nella finale di Kiev: è il trionfo dell’allenatore Zinedine Zidane e di “mister 5 palloni d’oro” Cristiano Ronaldo, che il 10 luglio 2018 diventa ufficialmente un giocatore della Juventus con i 112 milioni versati da Andrea Agnelli al Real Madrid. Il fuoriclasse portoghese diventa l’acquisto più costoso nella storia del calcio italiano, percependo 31 milioni netti a stagione.

 

Il
26 maggio 2018 il campione inglese Chris Froome vince per la prima volta in carriera il Giro d’Italia: la sua fuga memorabile sul Colle delle Finestre rappresenta una delle imprese più straordinarie mai realizzate da un ciclista, confermando peraltro il dominio indiscusso del Team Sky nelle grandi corse a tappe.

Il 15 luglio 2018 la Francia vince la sua seconda Coppa del Mondo battendo per 4-2 la sorprendente Croazia nella finale di Mosca, aggiudicandosi il secondo titolo mondiale della sua storia calcistica. Tra i 19 figli di origini non francesi sui 23 convocati nella rosa vincente e zeppa di giovani stelle, solo due non sono nati in Francia: si tratta di una seconda generazione di francesi provenienti in buona parte dell’Africa. Per la prima volta dopo oltre 50 anni l’Italia non era presente ad un’edizione dei Mondiali, punto più basso toccato dal nostro calcio.

Il 22 luglio 2018, “super” Francesco Molinari trionfa all’Open Championship del British Open in Scozia: è il primo golfista italiano della storia ad aggiudicarsi un torneo Major, per uno storico successo arrivato dopo aver sconfitto il pluricampione Tiger Woods. Poche settimane dopo, il 30 settembre, trascina l’Europa alla conquista della Ryder Cup a Parigi, scrivendo una pagina memorabile per molteplici motivi.

Il 28 ottobre 2018 Lewis Hamilton conquista il suo quinto titolo piloti di Formula 1 suggellando il dominio della stagione con 11 gran premi vinti: il trentatreenne britannico della Mercedes eguaglia il leggendario Juan Manuel Fangio e punta al primato assoluto di Michael Schumacher con 7 titoli. Fernando Alonso lascia intanto la Formula 1 per andare a caccia della Triple Crown: dopo aver vinto la 24 ore di Le Mans, l’obiettivo dello spagnolo è la 500 miglia di Indianapolis.

 

Il 3 dicembre 2018 Luka Modric vince il Pallone d’Oro 2018: il “gioiello di Zara”, regista croato del Real Madrid, premiato anche come miglior giocatore del Mondiale in Francia, spezza l’egemonia di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi nel principale riconoscimento individuale mondiale a livello calcistico. Una settimana dopo il River Plate vince la Coppa Libertadores battendo in finale il Boca Jr in uno storico Superclasico fra i due grandi club di Buenos Aires, simboli di visioni diverse del calcio e, in buona parte, della società stessa: la partita decisiva si disputa al Santiago Bernabeu di Madrid, dopo che la che la gara in programma al Monumental il 24 novembre era stata rinviata a causa del violento assalto al pullman del Boca da parte dei tifosi del River.

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons