Per un disegno di ricerca partecipativo agapico

L’articolo aspira a incrementare la riflessività dei ricercatori nell’ambito del processo di strutturazione del disegno della ricerca sociale, ponendo due domande fondamentali: quale tipo di relazione si instaura tra il ricercatore e l’attore sociale nel corso dell’indagine? E che implicazioni etiche ha la partecipazione dell’attore sociale a tale processo?

Per rispondere a tali domande l’articolo si apre con un breve excursus su come il rapporto tra ricercatore e oggetto di studio è stato tematizzato nelle scienze epistemologiche e sociali. Un focus specifico è poi dedicato alle prospettive critiche degli anni Sessanta e Settanta. 
Partendo in particolare da esse, il cuore del paper consiste nel suggerire un nuovo modello di partecipazione alla ricerca basato sull’agire agapico. Gli effetti di questo tipo ideale vengono dunque analizzati riscoprendo tutte quelle pratiche che prevedono una peculiare attenzione ed uno specifico coinvolgimento dell’attore sociale nell’iter della ricerca.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons