Festività

Carnevale di Rio: la parata del samba

Al via il carnevale più famoso del mondo anche grazie alla parata simbolo e sintesi della cultura brasiliana

Riprende finalmente il via regolarmente il carnevale di Rio de Janeiro, che quest’anno attende circa 46 milioni di persone dopo i tristi anni di pandemia, che avevano costretto a spostare le celebrazioni di due mesi e a riservarle quasi esclusivamente ai soli abitanti della zona. I festeggiamenti sono iniziati con la tradizionale consegna delle chiavi della città da parte del sindaco Eduardo Paes al “Re Momo“, il re del carnevale, personaggio simbolo della festa.

E per godersi al meglio la festa più famosa al mondo uno dei luoghi più emozionanti è il sambodromo, dove la parata di samba rappresenta la vera cultura brasiliana e lo stile di vita carioca. Anima dell’esibizione sono le dodici scuole di samba che, con il loro tema portante e tra le note della propria canzone samba, competono per il titolo di “campione” assegnato dai giudici in base ad una serie di elementi. La competizione è molto sentita tanto che i preparativi di ogni scuola per il carnevale dell’anno successivo iniziano praticamente subito dopo la fine di quello appena trascorso perché ogni membro della scuola impari alla perfezione il proprio ruolo per una performance impeccabile e il tema samba e la canzone rimangono segreti fino all’inizio delle prove a dicembre. A pensare e realizzare il tema per la parata è lo scenografo del carnevale, il carnavalesco, che dai disegni dei costumi e dei carri agli accessori alla coreografia fa in modo che ogni dettaglio sia perfetto per far colpo sui giudici. Questa lunga e meticolosa preparazione è portata avanti anche con il sostegno concreto di moltissimi abitanti della città.

Ogni scuola sfila quindi divisa in sezioni chiamate ali, alas, composte da membri con lo stesso costume; ogni ala ha un proprio ruolo nella rappresentazione del tema e un presidente che la guida e la organizza. Guidano il corteo i migliori ballerini di samba, il biglietto da visita della scuola per catturare subito l’attenzione dei giudici: tra questi spiccano la porta-bandeira (porta bandiera) con il suo mestre-sala (cavaliere) e la rainha (regina) della scuola di samba, selezionata dopo una competizione.

Le diverse ali sono alternate da carri allegorici riccamente decorati che trasportano ballerini con costumi creativi ed elaborati, cifra artistica della scuola. A ritmare i ballerini di ogni scuola e a coinvolgere ed incitare la folla i circa 300 percussionisti della bateria in sintonia con un camion del suono, che trasporta i migliori cantanti di samba per intonare il tema della scuola.

Infine ma non meno importanti i passistas, il gruppo di circa venti ballerini attentamente selezionati per ballare per tutta la lunghezza della scia di samba. (AP Photo via LaPresse)

__

Sostieni l’informazione libera di Città Nuova! Come? Scopri le nostre rivistei corsi di formazione agile e i nostri progetti. Insieme possiamo fare la differenza! Per informazioni: rete@cittanuova.it
_

Guarda anche

Attualità
Torino: operazione strade sicure

Torino: operazione strade sicure

A cura di
Spazio
La Cina nello spazio

La Cina nello spazio

A cura di

I più visti della settimana

Spazio
La Cina nello spazio

La Cina nello spazio

A cura di
Ricorrenze
È festa nazionale in Spagna

È festa nazionale in Spagna

di
Islam
È iniziato Eid al-Fitr

È iniziato Eid al-Fitr

di
Inquinamento
Tempesta di smog a Pechino

Tempesta di smog a Pechino

di
Religioni
Oggi è il Ram Navami

Oggi è il Ram Navami

di
Chiesa con i giovani
Cresimandi… da stadio

Cresimandi… da stadio

di
Arte digitale
A Dortmund si illumina Klimt

A Dortmund si illumina Klimt

di
Ambiente
Bufera di neve in California

Bufera di neve in California

di
Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons