L’apporto di un carisma all’approfondimento teologico dell’abbandono di Gesù.

Il pensiero di Chiara Lubich

La vita spirituale, sovente, è sinonimo di una intimità che si chiude su se stessa - meglio, si apre a Dio ma non includendo in questa intimità, come realtà costitutiva, il fratello. Il testo di Chiara Lubich ci apre su una prospettiva nella quale l'intimità più segreta con Dio convive con la pericoresi più intensa con il fratello, con il mondo in quanto creatura di Dio, e si alimentano l'una dell'altra. È una spiritualità che Chiara Lubich definisce, in mancanza di termini migliori, collettiva: ma strappando questo termine alle immediate significazioni sociologiche, psicologiche (per non dire politiche!), per dirci con esso, invece, la profonda, libera e dinamica connessione costitutiva di noi fra noi in quanto membra del Cristo e, per questo, persone nell'unica Persona del Cristo. Anna Pelli vuole evidenziare come in un contesto teologico, fattosi oggi più attento al mistero dell' abbandono di Gesù, il pensiero di Chiara Lubich si staglia originario. Questo breve studio (che pubblichiamo in due puntate) ne offre una presentazione, a partire dalle prime intuizioni che manifestano l'irruzione di un nuovo carisma nella storia, fino all'emergere di quei contenuti che lo qualificano nella sua peculiare profondità e ampiezza. In Chiara Lubich, l'abbandono di Gesù si dischiude infatti nella piena luce della realtà di Dio Amore che vi si dà a conoscere quale mistero di perfetta unità nella perfetta distinzione. L'uomo, a sua volta, partecipando per Gesù abbandonato di quello stesso Amore, è chiamato a compiersi, divinizzandosi, nella sua dinamica unitrinitaria e a far discendere da questa la forma di una rinnovata e compiuta comunità degli uomini. Piero Coda, infine, vuole offrire alla nostra considerazione alcune linee, originali e nuove nella loro sempre antica verità, della riflessione teologica che comincia a dispiegarsi nello studio delle ricchezze contenute nel carisma dell'unità che oggi in Chiara Lubich Dio offre alla Chiesa e all'umanità.

Leggi anche

I più letti della settimana

Sommario

Altri articoli

Simple Share Buttons