La presenza di Cristo fra i suoi e la dialettica hegeliana dell’intersoggettività

Fin dal secolo scorso teologi di tutte le confessioni si sono misurati con la speculazione hegeliana, ma sul confronto sereno sembra aver prevalso, in genere, un aprioristico rifiuto. L'Autore cerca di riannodare il dialogo teologico con Hegel, sia per vagliare il contributo hegeliano al pensiero cristiano di oggi, sia per poter avere una chiave di lettura adeguata di tante esigenze espresse dalla cultura contemporanea, che spesso hanno la loro sorgente, o almeno un punto di riferimento essenziale, nella riflessione hegeliana. L'Autore inizia questo dialogo affrontando la problematica hegeliana dell'intersoggettività, soffermandosi soprattutto sull'origine cristiana di tale tematica.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons