Imparare ad amare

Se da bambini non si è stati sufficientemente amati, è possibile imparare ad amare?». Paolo - Palermo
Ballata di Natale
Un personaggio letterario di nome Ebenezer Scrooge di Charles Dickens (1843-1848) è utile al nostro caso. I tristi fatti della prima parte della vita di Ebenezer (la morte della madre e l’essere spedito in collegio da un padre indifferente) lo avevano portato ad una vita di misantropia e isolamento. Quando era ancora giovane, la fidanzata lo aveva lasciato con queste parole: “Tu hai troppa paura del mondo. Tutte le tue speranze si sono fuse in una sola, quella di essere sopra i suoi meschini rimproveri”.

 

Quando lo incontriamo, dopo decenni di isolamento, solitudine e indigenza, Ebenezer viene visitato dal suo compagno, morto da tempo, e da altri tre fantasmi. Che cosa mostrano a Scrooge questi spiriti? Gli svelano le cortesie che ha ricevuto dagli altri dal passato, la sofferenza e la bontà d’animo di coloro che ora lo circondano e la cruda inevitabilità della sua morte.

 

Ebenezer vede come ha indurito il proprio cuore in risposta al dolore che ha dovuto sopportare e come questo indurimento lo renda cieco tanto all’amore quanto alla sofferenza che lo circondano. In qualche modo, nel corso di una notte, gli spettri del Natale passato, presente e futuro riaccendono in lui un senso di vicinanza e di amore per i suoi compagni umani: Ebenezer viene meravigliosamente trasformato!

 

«Accarezzò i bambini sulla testa – scrive Dickens ne la Ballata di Natale –, rivolse la parola ai mendicanti, guardò dentro le cucine e le finestre, e trovò che tutto quanto gli procurava piacere. Voglio vivere nel passato, nel presente e nel futuro!».

Gli psicoterapeuti a beneficio dei loro pazienti si sforzano di incarnare questi tre spiriti: esplorano il passato, saggiano la realtà del presente e immaginano un possibile futuro. Compiono questo viaggio con i loro pazienti, sostenendoli e accudendoli mentre mettono in dubbio assunti e sfidano difese. In definitiva, la condivisione di questo viaggio è il cuore di tutte le relazioni dove si impara ad amare.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons