Il concetto di vuoto nella spiritualità buddista come spunto per una teologia trinitaria

La nozione di Vuoto viene sviluppata dal Buddismo Mahayana, mentre non è presente nella tradizione Theravada dell'Asia sud-orientale. l primi inizi dell'idea di Vuoto risalgono ad una Scuola del Buddismo molto antica, la Mahasanghikas, nata dalla scissione delle scuole Theravada intorno al 380 a.c. Il Buddismo Mahayana è nato proprio dalla Scuola Mahasanghikas, nel I secolo d.C. Quest'ultima insegnava che tutte le cose sono "vuote" di ogni esistenza indipendente e ogni cosa nasce in modo interdipendente. L'A. ritiene che la visione Hua-yen del Vuoto e dell'universo costituisca un'area della tradizione buddista che potrebbe aiutare ad approfondire una teologia trinitaria.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons