fbpx

In 9 bar giochi da tavolo contro le slot

A Udine una decina di locali hanno deciso di dire no alle macchinette mangiasoldi mettendo a disposizione il “kit di pronto soccorso ludico”, perché «il gioco sano è la miglior forma di contrasto al gioco patologico»

Chi non ha ricordi di lunghe serate trascorse giocando al gioco dell’oca, monopoli, tombola, o qualche altro gioco da tavolo con gli amici? O quale dei nostri nonni non ha passato ore ed ore al bar – no, non stiamo sponsorizzando l’alcolismo – cimentandosi in epici tornei di briscola? Piacevoli ricordi che si potranno vivere di nuovo in una decina di locali di Udine, che hanno deciso di dire no alle slot in favore di forme di gioco ben più nobili di quello d’azzardo. A mettere a disposizione il “kit di pronto soccorso ludico”, che comprende 22 giochi da tavolo, è la Ludoteca cittadina su iniziativa del Comune finanziata dalla Regione.

maxresdefault-1

Un percorso partito con la precedente amministrazione comunale e raccolto ora da quella appena eletta, e presentato in una conferenza stampa lo scorso 26 giugno dall’assessore alle politiche sociali Elisa Asia Battaglia e dal responsabile della Ludoteca, Paolo Munini. Per ora sono appunto una decina i locali che hanno aderito – Bar Centro Studi, Beethoven, Quinte Mura, da Caucigh, Quarta Dimensione, Astoria Hotel, Pasticceria Carlo, Parco del Cormor e Gangio Garden. Alcuni hanno tenuto slot in passato, e hanno portato la testimonianza di come sono giunti ad una scelta diversa; altri hanno semplicemente accolto una proposta ritenuta valida e che continuerà ad essere portata avanti, dato che i kit disponibili sono una cinquantina.

Un ulteriore passo avanti nel contrasto all’azzardo sia in Regione – che ha avviato, insieme ad altre tre, un tavolo sul gioco responsabile – che nel Comune: Munini ha ricordato come il gioco sano sia la miglior forma di contrasto al gioco patologico, mentre l’assessore ha ribadito la volontà di sposare in toto la linea tenuta dalla precedente amministrazione su questo fronte.

Dai commenti raccolti, pare che l’accoglienza dell’iniziativa da parte dei cittadini sia stata pienamente favorevole: anzi, alcuni hanno anche ricordato come alcuni locali già tengano i giochi da tavolo e come la cosa sia particolarmente apprezzata.

Leggi anche

I più letti della settimana

Sommario

Altri articoli

Simple Share Buttons