Tv da buttare?

A proposito dell’articolo ”Reagire alla De Filippi” di Ezio Aceti, pubblicato sul n.10/2010.
Maria De Filippi
Zittiti «Non c’è da rimanere scandalizzati solo dalla trasmissione Uomini e donne. Negli ultimi 10 giorni Rai1, Rai2, Canale5 non passava giorno che non ospitassero persone che hanno cambiato sesso e raccontavano la loro storia, persone gay che facevano della loro condizione la normalità prendendo in giro famiglie vere… E purtroppo in queste trasmissioni sono a volte presenti sacerdoti, che appena parlano del magistero della Chiesa sulla famiglia vengono zittiti, interrotti, e spariscono quasi dal dibattito».

Ruggero

 

Sorpreso «Sono un po’ sorpreso dell’attacco così diretto alla De Filippi contenuto nell’articolo. Condivido l’impostazione di fondo e anche l’allarme per i modelli offerti ai giovani, ma non mi sembra nello stile della nostra rivista criticare le persone in questo modo».

Sergio

 

Non acquistiamo «Un applauso al nostro Aceti che ha finalmente dato voce al coro delle persone che da diverso tempo reclamano a voci singole e quindi poco efficaci, perché anche le montagne di lettere di protesta inviate non hanno trovato ascolto. Il guaio è che dalle persone con le quali ho parlato di questo argomento, ho ricevuto la risposta: “Ma Mediaset non ti fa pagare il canone”, come se ciò bastasse per giustificare l’operato. Senza contare che, altro che canone si paga con Mediaset! Il costo di tutta la pubblicità che viene trasmessa non è riversata sui prodotti che acquistiamo? Dice, ma anche la Rai fa pubblicità. Benissimo! Ecco la proposta: non acquistiamo nulla di quello che è reclamizzato in queste trasmissioni».

Luigi

 

Quali anziani? «Guardando, non per mia volontà, le puntate degli “over mezza età” (si abbassa sempre più), vedi come anche gli anziani ritornino adolescenti, peggio di ragazzini delle medie. Non vogliono prendersi responsabilità, alla ricerca di emozioni fugaci senza nessun sacrificio, “mollano” una persona come niente per un “qualcosa” che non va giù. Ma questi sono esempi di gente matura? Con buona pace della arzilla Rosetta».

Alberto

 

Grazie! «Non ho mai visto i programmi televisivi di cui si parla, ma sono da anni impegnato nel compito di animare gruppi di adolescenti del movimento Ragazzi per l’Unità e quotidianamente vedo la devastazione che producono nelle coscienze i falsi valori veicolati dalla televisione. Ringrazio molto per avere con forza denunciato comportamenti tanto devianti. Spesso mi sembra di lottare contro la marea di proposte diseducative che vengono fatte ai nostri ragazzi e sono scoraggiato, ma trovo un notevole conforto dalla lettura di articoli tanto chiari, peraltro scritti da autori tanto qualificati. Grazie».

Carlo

Leggi anche

I più letti della settimana

Sommario

Altri articoli

Simple Share Buttons