Nella moschea di Harlem

Il 18 maggio 1997, Chiara Lubich è stata invitata dall'Imam Wallace Deen Mohammed (leader della American Muslim Mission con oItre due milioni di seguaci), a dare la sua testimonianza presso la Moschea della 116" strada di Harlem, a New York, intitolata a Malcolm X, il celebre leader nero che tante speranze suscitò nei musulmani neri americani negli anni Sessanta, prima di finire ucciso proprio lì vicino. È stata la prima donna, cristiana e bianca, che parlava nella Moschea. Erano presenti per ascoltarla oltre tremila persone che hanno affollato le sette sale della Moschea stessa collegate anche via video. L'incontro è stato definito da molte autorità come storico.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons