Proposte

Luigino Bruni, Benedetta economia cioè rivoluzionaria

A colloquio con l’economista Luigino Bruni. Giunta alla sua quarta edizione la trasmissione Benedetta economia si confronta con le grande questioni di attualità economica e politica alla luce di una lettura originale e feconda della Bibbia

Viviamo un tempo di grandi mutamenti e quindi rivoluzionario, se sappiamo leggerlo e interpretarlo bene, afferma l’economista Luigino Bruni, tra gli autori e conduttore, con Eugenia Scotto, della trasmissione “Benedetta economia”, in onda su Tv 2000 ogni settimana, il mercoledì dalle ore 22 fino al 16 dicembre.

Quest’anno “Benedetta economia” ci conduce, con interlocutori di primo piano, dentro l’attualità del dibattito economico e politico, per affrontare, in maniera accessibile a tutti, le indicazioni della proposta dell’Economia di Francesco, il percorso avviato da Assisi per dare una risposta concreta alle scelte non più rimandabili del nostro mondo.

Mettere assieme Bibbia ed economia vuol dire ricollocare la lettura di quel testo «in piazza, nei parlamenti e nelle imprese». Esistono, è vero, interpretazioni fondamentaliste e clericali della Bibbia, ma c’sempre stata «una sua lettura come liberazione» destinata ad incidere nella storia dell’umanità.

Il testo “Benedetta economia” citato nell’intervista è pubblicato da Città Nuova. Qui il link alla nuova edizione del 2020.

Guarda anche

Contenuti Cn+
I contenuti Cn+ della settimana

I contenuti Cn+ della settimana

di
Contenuti Cn+
I contenuti Cn+ della settimana

I contenuti Cn+ della settimana

di
Società
Italia Iraq, il ponte che resiste

Italia Iraq, il ponte che resiste

A cura di

I più visti della settimana

Simple Share Buttons