Quando la Bibbia parla più dell’uomo che di Dio

Nel 2019 ci saranno nuove edizioni della Scuola di Economia Biblica curata Luigino Bruni, economista e studioso della Bibbia, sia al Polo Lionello Bonfanti di Loppiano, ma anche al Monastero di Camaldoli e alla Fraternità di Romena

Ci vuole un certo ardimento per affermare che la Bibbia è una grande lettera d’amore mandata agli uomini, un grande libro che parla di dolori, di amore, di relazioni, della grandezza e dei limiti di uomini e donne che la popolano pagina dopo pagina.

Eppure questa è la convinzione che Luigino Bruni, economista e da anni anche studioso della Bibbia, pone a fondamento delle quattro edizioni previste per il 2019 della Scuola di Economia Biblica.

Non è agevole scoprire che dietro l’immagine scontata del Dio biblico quale giudice severo e spesso impietoso, si celano dimensioni antropologiche inaspettate, insegnamenti e storie in cui ritrovare noi stessi nel nostro faticoso vivere e cercare quotidiano.

La Scuola di Economia Biblica tuttavia ha proprio questo scopo: creare uno spazio e un tempo idonei alla riflessione personale e condivisa – se si vuole – per un approccio non teologico ma laico e antropologico  sulla vita, sulle relazioni e sulla fede.

Per questo la Scuola di Economia Biblica è rivolta a gente curiosa e la grande diversità dei partecipanti delle scorse edizioni conferma l’interesse suscitato sinora dal binomio economia – bibbia.

Non a caso la summer school del prossimo mese di settembre – dedicata all’ “Introduzione alla lettura economica della Bibbia” – si svolgerà nel Monastero di Camaldoli, luogo ricco di richiami alle origini del fare economia.

Così come è stato appositamente scelto il Libro di Giobbe quale testo per la riflessione della Scuola che si terrà a febbraio presso la Fraternità di Romena: un luogo associato alla ricerca di senso per le persone che stanno attraversando passaggi importanti della vita anche talvolta con senso di grande fatica se non di vero e proprio fallimento.

pieve-romena-e1443522785932_wp7_18001

Altre due edizioni avranno luogo presso il Polo Lionello Bonfanti e saranno dedicate al Libro del Qoélet (febbraio) e al Libro del profeta Geremia (giugno).

Quattro corsi quindi in tre luoghi molto diversi tra loro, ma la realtà che la Scuola intende offrire è la medesima: un’ esperienza molto particolare e molto ricca per far scoprire il tesoro che è nella Bibbia, un tesoro che prima di essere religioso è assolutamente umano.

«Perché la Bibbia – come spiega Luigino Bruni – parla soprattutto dell’uomo e poi dopo un po’ anche di Dio».

Per informazioni

scuoladieconomiabiblica@gmail.com

http://www.edc-online.org/it/chi-siamo/poli-produttivi/polo-lionello/14735-corsi-di-economia-biblica-2019-aperte-le-iscrizioni.html

https://www.pololionellobonfanti.it/corsi-economia-biblica-2019/

 

 

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons