Guardiamoci attornoTerremoto in Iran

Terremoto in Iran La Caritas Italiana, in risposta all’esortazione del papa, lancia un appello per aiutare le popolazioni colpite dal devastante terremoto in Iran. Dopo aver organizzato una missione sul posto ha messo a disposizione 600 mila euro. A questa somma verranno aggiunti tutti i contributi e le offerte che perverranno. Chi vuole può inviare la sua offerta alla Caritas Italiana, Via F. Baldelli n. 41 – 00146 Roma – c.c.p. n. 347013, oppure a Città nuova c.c.p. n. 34452003, specificando la causale Terremoto in Iran. Chiese nella foresta Sono missionario in Madagascar da oltre trent’anni. Stiamo costruendo sei piccole chiese per altrettante comunità che vivono in villaggi all’interno della foresta. Per questi nostri fratelli questi sacri luoghi di incontro con Dio sono più necessari di ogni altra costruzione. Chiedo il vostro contributo. Padre Ambrogio – Madagascar Senza risorse Giovane famiglia senza risorse: il papà, semplice manovale, è attualmente inattivo per malattia: la moglie ha un forte esaurimento per la situazione precaria in cui si trovano. Hanno una figlia piccola, e inoltre sono senza parenti che possano aiutarli”. Lettera firmata – Meridione Sussidio assolutamente insufficiente Segnaliamo la situazione precaria di un povero che non è in grado di lavorare. Il sussidio di assistenza è minimo e assolutamente insufficiente per sopravvivere”. Lettera firmata – Lazio Gli aiuti per gli appelli di Guardiamoci attorno possono essere inviati a: Città nuova – Via degli Scipioni n. 265, 00192 Roma – c.c.p. n. 34452003. Le richieste di aiuto si accettano solo se convalidate da un sacerdote.Verranno pubblicate comunque a nostra discrezione e nei limiti dello spazio disponibile.

I più letti della settimana

Amazon, un fenomeno da conoscere bene

Caparezza

La scelta di Caparezza

Ripartiamo

Ripartiamo. Ok. Ma come?

Simple Share Buttons