Guardiamoci attorno

Soccorsi per l’Iraq Nel corso del suo viaggio in Iraq, il nostro Michele Zanzucchi (vedi articolo a p. 10) ha accertato numerosi casi di nostri amici che, nel drammatico dopoguerra, mancano dell’essenziale, anche per la gravissima disoccupazione che affligge la quasi totalità della popolazione. Chi desidera partecipare può inviate il suo contributo a Città nuova, c.c.p. n.3445003, specificando la causale: “Città nuova per l’Iraq”. Una malattia rara “Il piccolo Simone, affetto da una malattia rara, da anni è in cura presso l’ospedale Gaslini di Genova. I genitori si trovano in notevoli difficoltà economiche, dovendo affrontare continui viaggi per le varie terapie a cui Simone deve sottoporsi. Urge un aiuto””. Don Raffaele – Abruzzo Malattie e debiti “Sono invalido, affetto da malattia dell’apparato respiratorio, mia moglie fa la domestica, ma ora si è ammalata; siamo proprio messi male con debiti che non ci fanno dormire””. Lettera firmata – Roma Per i poveri dell’India “Sono parroco in una parrocchia della diocesi di Vijayawada Jyothinagar. questa zona per tanto tempo è stata abbandonata, anche dal punto di vista scolastico. Per questo motivo abbiamo aperto un ostello per i più poveri. Per adesso abbiamo 140 ragazzi che possono dedicarsi allo studio; ce ne sono tanti altri che vorrebbero venire, ma non riusciamo ad accoglierli perché non possiamo garantire il minimo indispensabile per ciascuno. Speriamo nella provvidenza””. Padre Paolo – Hanuman Juction (India) Gli aiuti per gli appelli di Guardiamoci attorno possono essere inviati a: Città nuova – Via degli Scipioni n. 265, 00192 Roma – c.c.p. n. 34452003. Le richieste di aiuto si accettano solo se convalidate da un sacerdote.Verranno pubblicate comunque a nostra discrezione e nei limiti dello spazio disponibile.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons