Guardiamoci attorno

Un’opera sociale in un quartiere a rischio “La nostra parrocchia è ubicata in un quartiere popolare disagiato e a rischio, senza alcuna struttura di supporto sociale. Il vescovo ha messo a disposizione dei fondi per l’acquisto di un terreno, su cui realizzare un prefabbricato e un campetto di calcio (circa quattrocento i bambini e ragazzi che per giocare hanno unicamente la strada). Essendo purtroppo i contributi insufficienti, mi rivolgo a tutte le persone di buona volontà per un aiuto”. Chiesa Santi Cosma e Damiano – Acireale Un altro costoso intervento “In seguito ad un incidente stradale ha subìto due interventi chirurgici alle gambe, ma ancora non riesce a camminare; ora dovrà sottoporsi ad un altro intervento doloroso e costoso. Solo, disoccupato, depresso, avvilito, tende la mano per un aiuto”. Lettera firmata – Roma In estrema povertà “Giovani sposi con due figli piccoli, in condizioni economiche di estrema povertà, vivono in una baracca privi del necessario…”. Lettera firmata – Lazio Diamogli un aiuto “Seriamente ammalato, non ha parenti e non possiede niente. In attesa di pensione sociale, ha bisogno di essere sostenuto…”. G.D. – Roma Gli aiuti per gli appelli di Guardiamoci attorno possono essere inviati a: Città nuova – Via degli Scipioni n. 265, 00192 Roma – c.c.p. n. 34452003. Le richieste di aiuto si accettano solo se convalidate da un sacerdote.Verranno pubblicate comunque a nostra discrezione e nei limiti dello spazio disponibile.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons