Guardiamoci attorno

Il Myanmar devastato dal ciclone La Caritas Italiana rivolge un appello di solidarietà per il popolo del Myanmar devastato dal ciclone Nargis. Si contano a decine di migliaia i morti e i dispersi. La Caritas Italiana è impegnata accanto alla Chiesa locale a far fronte in modo efficace alla fase di urgenza e programmare i primi interventi. Chi desidera partecipare può inviare il suo contributo alla Caritas Italiana – Via Aurelia, 796 – 00165 Roma – c.c.p. n. 347013 – oppure a Città Nuova, specificando la causale. Ridotti a una esistenza umiliante Segnalo il caso di una famiglia di mia conoscenza che merita di essere aiutata. In passato erano persone benestanti, ma dopo tante vicissitudini si sono ridotte a un’esistenza umiliante: percepiscono una pensione a dir poco da fame, avrebbero necessità di molte cose… È possibile un aiuto?. Una lettrice amica Come curare mio figlio? Sono vedova e anziana, con un figlio unico senza lavoro; per quanto abbia cercato, scritto lettere, ecc. non è riuscito a trovare niente, solo lavori discontinui. Ora si è esaurito e avvilito, non esce di casa e questo mi preoccupa; il medico ordina medicine, ma con la sola mia pensione riusciamo solo a mangiare. Come faccio a curare mio figlio?. Lettera firmata – Meridione Gli aiuti per gli appelli di Guardiamoci attorno possono essere inviati a: Città nuova via degli Scipioni n. 265, 00192 Roma c.c.p. n. 34452003. Le richieste di aiuto si accettano solo se convalidate da un sacerdote. Verranno pubblicate comunque a nostra discrezione e nei limiti dello spazio disponibile.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons