Famiglia: le radici e le ali

Il patto di reciprocità nella vita familiare. Le fragilità e le risorse. Due giorni di convegno tra esperti e famiglie. La diretta streaming

È in famiglia che si impara uno dall’altro a ricevere e apprezzare, a rispondere al dono ricevuto, ma anche, a nostra volta, a donare per primi. Sta forse qui, in questo avanti e indietro dell’amore reciproco, il fondamento della famiglia secondo Chiara Lubich. La reciprocità intesa come patto primordiale, generativo dell’essere famiglia. Un legame coniugale basato su un progetto comune, su un ideale che unisce entrambi in un patto d’amore reciproco continuamente rinnovato.

chiara-loppiano-famiglia

Oggi, nella società che corre, è messo in discussione proprio questo amore, questa fedeltà. E allora, pur coscienti del fatto che come persone (e quindi come coppie) conviviamo con la nostra fragilità, è utile riportare i riflettori esattamente sul fondamento della famiglia, su questo patto di reciprocità, osservandolo da tutte le angolazioni: patto tra coniugi, con i figli, tra generazioni, tra famiglie, tra corpi sociali, per l’unità della famiglia e della società.

È quanto intendono fare, oggi e domani, gli esperti e le famiglie convenute a Loppiano (Firenze). Il convegno, organizzato in occasione del nono anniversario della morte di Chiara Lubich e del 50° del movimento Famiglie Nuove, fondato dalla Lubich proprio per il mondo della famiglia, ha un aspetto peculiare. Di solito gli esperti hanno i loro congressi di studio e approfondimento, mentre le famiglie si riuniscono in diversi incontri per lo scambio di esperienze.

famiglia-loppiano

Stavolta invece, dopo alcune relazioni introduttive, esperti e famiglie rifletteranno insieme, in gruppi internazionali, sui diversi ambiti relativi alla famiglia, vista sia nel versante interno (dar vita al patto coniugale, far crescere il patto genitoriale, promuovere il patto intergenerazionale, dare senso al patto spezzato, accompagnare il patto d’amore), sia nelle sue relazioni verso l’esterno (il patto nell’alleanza famiglia-scuola, il patto nel dialogo famiglia-social media, il patto nel dialogo interculturale e nel confronto con i diversi modelli di famiglia, il patto di reciprocità a immagine e somiglianza dell’infinito amore).

Nel pomeriggio di domani, infine, il dialogo si allargherà al mondo, con la diretta streaming prevista dalle ore 16.00 alle ore 18.30. Tre saranno i temi della riflessione finale:

  • Famiglia: “Trama di rapporti” – Dall’io al noi. (Relazioni nella coppia, con i figli, tra generazioni)
  • L’amore: “Strumento e risposta alle criticità nella famiglia”. (Ferite, sfide, dolori: realtà di vita in un percorso di condivisione)
  • Famiglia: “Risorsa creativa per il tessuto sociale di ogni popolo”. (Vita – Reti di famiglie – Solidarietà e Accoglienza – Relazioni e impegno sociale – Lavoro).

Interverranno, tra gli altri, Maria Voce e Jesús Moran, presidente e copresidente del Movimento dei Focolari, e don Paolo Gentili,  responsabile dell’Ufficio nazionale pastorale della famiglia della Cei.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons