Ecoattivi, l’App che premia le buone azioni

Un’App per diffondere la cultura delle buone pratiche e il rispetto per l’ambiente che permette di guadagnare punti attraverso azioni positive e premia i comportamenti dei cittadini

Il Club Ecoattivi coinvolge 234 comuni e oltre 17 mila cittadini con l’obiettivo di incentivare i comportamenti positivi dei propri residenti e diffondere la cultura e i principi della responsabilità sociale e della sostenibilità ambientale. Decidere di spostarsi in bicicletta invece che in macchina preferendo la mobilità sostenibile, effettuare correttamente la raccolta differenziata e il riciclaggio, azioni semplici che possono fare la differenza e che partono dalla sensibilità e l’impegno individuale ma ancora troppo poco estese.

Secondo un’indagine Istat riferita all’anno 2017 la percentuale di raccolta differenziata rispetto al totale dei rifiuti urbani è solo del 55,5%, con disparità geografiche rilevanti.

30724098_791353744403583_2541048943194669056_n

L’App Ecoattivi si propone come uno strumento facile a disposizione delle Amministrazioni pubbliche per stimolare e coinvolgere i cittadini dei comuni che hanno deciso di entrare a far parte del Club Ecoattivi. L’App è scaricabile gratuitamente su iOS e Android. Gli utenti, grazie alle azioni compiute, guadagnano punti. Ogni 100 punti si ha diritto a un biglietto per partecipare al concorso a premi nazionale che viene fatto due volte l’anno, con la possibilità di vincere un veicolo elettrico come un’auto o una bici.

 

Per accumulare punti l’App utilizza diversi strumenti: gli Ecostop, che riportano un QRcode, disposti in punti fisici specifici per premiare ad esempio la frequentazione di parchi, musei, mostre o la partecipazione a un evento; coupon e segnalibri vengono distribuiti durante eventi specifici come ad esempio giornate ecologiche o nelle biblioteche per incentivare la lettura. Per quanto riguarda la mobilità sostenibile invece l’App è in grado di tracciare gli spostamenti e il mezzo utilizzato. Grazie ad una specifica funzione è possibile inviare una foto dell’utilizzo della propria compostiera e gli utenti avranno anche la possibilità di risolvere quiz, enigmi, sfide al riciclo e missioni su tematiche legate all’ambiente guadagnando così punti convertibili.

Con l’obiettivo di promuovere e diffondere una cultura attenta alla sostenibilità, i comuni possono infatti convertire i punti in biglietti per l’estrazione di buoni spesa o ecosconti, spendibili nei negozi del comune che hanno deciso di aderire al progetto. Si cerca in questo modo di aiutare anche l’attività commerciale locale. I negozi che aderiscono al progetto vengono pubblicati nell’App, con maggiori probabilità di fidelizzare i clienti tradizionali e acquisire nuovi clienti.

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons