È la vita che fa capire. Per questo occorre una nuova scuola di pensiero

Il tema sviluppato nell’articolo si incentra sul rapporto tra insegnamento e vita e, più esattamente, sulla necessità che l’insegnamento diventi vita. Normalmente a un insegnamento nozionistico si risponde con un apprendimento di nozioni. Infatti, in genere si va a scuola per ricevere “informazioni utili”. E se l’informazione serve ad aprire nuovi orizzonti, non è ancora però la vera scuola. L’insegnamento, lo studio, la scuola, non possono consistere nel formare la sola ragione, ma devono formare l’uomo. In questa prospettiva l’autore svolge alcune riflessioni attorno ai seguenti binomi: verità-bene, intelligenza-volontà, lavoro-studio, comunità-conoscenza.

 

Articolo completo disponibile in Pdf

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons