Complessità e relazionalità nelle scienze matematiche, fisiche e naturali

La cosiddetta Scienza della Complessità rappresenta la manifestazione più recente dell’idea di unitarietà del sapere, perseguita fin dall’antichità. Ne consideriamo potenzialità e problematicità in ambito matematico, fisico e naturale, evidenziandone la natura relazionale. Questa, essendo comune ai fenomeni più diversi, può infatti costituire la base di un quadro unitario delle scienze, pur nel rispetto dei diversi statuti epistemologici. Dato che anche i più semplici oggetti materiali possono dar luogo a fenomeni collettivi incredibilmente vari, quando interagiscono fra loro e con l’ambiente, si definiscono complessi quei sistemi il cui comportamento non può essere compreso sulla base di un’analisi riduzionistica dei loro 

elementi costitutivi. La sfida della complessità può dunque essere intesa come la ricerca di una comprensione degli effetti affascinanti della cooperazione fra individui e delle relazioni che questi instaurano con il mondo circostante.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons