Presentazione del n° 205 (gennaio-febbraio) di Nuova Umanità

Copertina 205
Il fascicolo di gennaio-febbraio di «Nuova Umanità» offre due testi riguardanti l’ecumenismo: anzitutto l’editoriale, di Stefan Tobler, che commenta la settima assemblea generale della Comunione di Chiese protestanti in Europa (CCPE). E il colloquio di Oreste Paliotti con S. E. Gennadios Zervos, arcivescovo metropolita dell’Arcidiocesi ortodossa d’Italia e di Malta.

Lo studio del “Patto di unità” tra Chiara Lubich e Igino Giordani continua con un testo di Judith Povilus, che considera il Patto dal punto di vista della matematica.

Il Focus è composto da due studi, ciascuno realizzato a più mani, sulla psicologia del limite; si spiega il ruolo positivo di maturazione personale e relazione che l’esperienza del limite può avere nella nostra vita quotidiana.

Nella rubrica Saggi e ricerche” Brendan Leahy studia i discorsi degli ultimi papi in occasione della Giornata delle vocazioni, mettendovi in luce una vera e propria teologia e una pastorale delle vocazioni al sacerdozio ministeriale alla luce del Concilio Vaticano II. Silvio Minnetti, nel suo Qualità sociale e rivincita dell’homo agapicus oltre la crisi studia le nuove vie che il sociale sta tentando di sviluppare per uscire dall’attuale crisi.

Nello Spazio letterario Claudio Guerrieri dedica a Venezia una raccolta di poesie.

I Libri ci fanno incontrare con Edith Stein, Domenico Pisano e con lo Hegel studiato da Franco Chiereghin.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons