Musical Dance

Metti un ballerino innamorato di una cantante rock – alla testa, rispettivamente, di un gruppo di danza classica e funky – all’inizio ostili, poi concordi nell’allestimento di un musical che coniuga i due stili. Prendi una svampita magnate americana finanziatrice del progetto. Infarcisci il tutto di capricci, benevoli inganni, piccole rivalità e lieto fine con piume e lustrini… E avremo Dance!, il musical del momento, di Saverio Marconi per la Compagnia della Rancia: nome che continua a segnare il boom del musical made in Italy. Lo spunto nasce dalla commedia di Shakespeare Molto rumore per nulla e fonde danza parola e canto in una improbabile Venezia che fa da sfondo alle schermaglie amorose, alle esibizioni ballate degli scatenati giovani capitanati da Raffaele Paganini – ormai calzante interprete di musical – e da Renata Fusco, bellissima voce. Nella funzionale coreografia di Mauro Bigonzetti e di Anna Rita Larghi, a non convincere sono la banalità dei testi stretti da melodie altrettanto povere. Letteralmente esilaranti, invece, le macchiette di Chiara Noschese, vera protagonista dello spettacolo.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons