In libreria

Letteratura – FRANCO SCIARRETTA, IL PAESAGGIO TIBURTINO NELLE OPERE DI IGINO GIORDANI, TIBURIS ARTISTICA ED. (TEL E FAX 0774.311368), PP. 48 S.I.P. – Per le sue bellezze naturali Tivoli con i suoi dintorni è stata celebrata da schiere di artisti del pennello e della penna. Le più riuscite descrizioni tuttavia, ben lontane da quelle stereotipate o fine a sé stesse, si ritrovano nell’opera letteraria di Giordani: in essa il paesaggio tiburtino diviene stato d’animo, segno della presenza di Dio, bellezza espressa con afflato poetico. La presente ricerca su un aspetto meno indagato di questo illuste figlio di Tivoli costituisce un originale contributo per meglio comprendere la sua poliedrica personalità. (o.p.) Storia – DAVIDE E VIVIANO DOMENICI, I NODI SEGRETI DEGLI INCAS, SPERLING & KUPFER, PP. 224, 18,50 – Gli eccezionali manoscritti rinvenuti nel 1984 dalla studiosa Clara Miccinelli gettano una luce del tutto nuova sulla tragica fine della civiltà incaica. Da quelle carte emergono segreti che il tempo e la censura spagnola avevano celato per secoli: ad esempio il sistema di scrittura con cui gli inca comunicavano, tramite cordicelle intrecciate. Dalle Ande al duca Amedeo d’Aosta, l’eroe dell’Amba Alagi, il cammino lungo i secoli dei manoscritti Miccinelli in un saggio rigoroso e documentato che riesce a comunicare anche a lettori non specialistici l’eccitante avventura del mestiere di storico. (o.p.) Anima & psiche – M.A. MARTÌ GARCÌA, L’INTIMITÀ. CONOSCERE E AMARE LA PROPRIA RICCHEZZA INTERIORE, ARES, PP. 144, 10,00 – Ormai le nostre giornate sono dominate dallo stress. Nelle relazioni quotidiane interagiamo a passo di corsa. Il lavoro è un tunnel che sfianca. La vacanza non distende più. Rilassarsi equivale a tentare un’impresa chimerica. L’autore, ordinario di filosofia, offre una semplice ed efficace ricetta per ritrovare la pace perduta e, in definitiva, sé stessi, rivalutando il proprio mondo interiore. (o.p.) Ragazzi – ORIOL RIPOLI, GIOCHI DI TUTTO IL MONDO, ELLEDICI-PICCOLI, PP. 128, 16,50 – I giochi tradizionali sono un punto d’incontro, di comunicazione e di espressione delle persone e delle culture che li utilizzano. Tale modo di intendere il gioco è il motivo principale che spiega la presente raccolta di oltre cento giochi di varia provenienza geografica, da giocare al chiuso o all’aperto, da soli o in gruppo. Uno splendido volume illustrato per vivere valori che sono patrimonio di tutta l’umanità. (o.p.) Islam – ABDELWAHAB MEDDED, LA MALATTIA DELL’ISLAM, BORINGHIERI, PP. 228, Û26,00 – Se l’intolleranza fu la malattia del cattolicesimo, se il nazismo fu la malattia della Germania, l’integralismo è la malattia dell’islam. Questa la tesi dell’autore, dimostrata attraverso un’attenta analisi storica, alla ricerca del malessere interno della seconda religione al mondo. (m.z.) Gialli – PINA MISTRETTA, NOVITÀ AL QUARTO PIANO, MARNA, PP. 118, 7,00 – Quante cose possono succedere in un tranquillo condominio, se misteriosi personaggi ne occupano un appartamento in assenza dei legittimi proprietari. Ne nasce un giallo con i suoi intrighi, le sue trame intessute nell’ombra. Per chi ha letto Il caso Anna Maria Pelosi della stessa autrice sarà un nuovo incontro col giovane commissario Manlio Cerini, impegnato nelle sue prime indagini con tutto lo slancio e il fervore di un novizio. (o.p.)

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons