Coriandoli per Obama

Il senatore Barack Obama, insieme alla moglie Michelle, con in braccio le figlie Malia e Sasha, festeggia, in un tripudio di coriandoli, l’ormai sicura nomination da parte del partito democratico alle prossime presidenziali degli Stati Uniti. È la prima volta che un afroamericano, in corsa per la massima carica dello Stato in questo importante Paese, arriva così vicino al traguardo. E ciò carica l’avvenimento di enormi attese e speranze. Hillary Clinton, uscita sconfitta nel confronto con Obama dopo una estenuante competizione all’ultimo voto, da grande rivale si è ora trasformata in sua alleata nel confronto già iniziato con il repubblicano Mc Cain.

Leggi anche

I più letti della settimana

I miei segreti

Amazon, un fenomeno da conoscere bene

Altri articoli

Il Paese dopo le riperture

Cuba e l’aria che tira

Gocce di Vangelo 19 aprile 2021

Con lo smartphone nei campi rom

In libreria

Simple Share Buttons