Bus tv

A seguito della complessa crisi e della censura in atto in Venezuela, un gruppo di giovani giornalisti indipendenti di Caracas ha deciso di salire sugli autobus della città per raccontare ai passeggeri le notizie del giorno  

Non è nuovo parlare di crisi in Venezuela; ormai da più di cinque anni i cittadini devono affrontare circostanze dolorose dovute alla corruzione dei loro governanti. Tuttavia, questa volta, la notizia è positiva e mette in luce la creatività e la capacità di trovare soluzioni che caratterizzano il popolo venezuelano di fronte alle avversità. Si tratta di BUS TV, un progetto nato un anno fa nella capitale, nel quadro delle proteste dei cittadini dello scorso anno e come risposta all’evidente censura nei confronti dei media.

Dal sito united world project

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons