Brevi solidarietà

ROMA CARITAS Libri e cd solidali Un libro di favole provenienti da diverse parti del mondo, proposte in lingua originale – portoghese, francese, creolo, rumeno, shangana (Africa), rom… – con la traduzione italiana a fronte. Ogni storia di C’era una volta in un paese lontano… (San Paolo, pp. 110, euro 12,00) è preceduta dalla mappa del Paese del bambino che idealmente potrebbe raccontare al lettore questa storia. Una carrellata di etnie e mappe diverse, come base di un viaggio virtuale intorno al mondo che spinge quasi naturalmente ad assumere atteggiamenti di accoglienza e di fratellanza. È la stimolante iniziativa della Caritas diocesana di Roma, che nell’ambito del Settore educazione alla pace e alla mondialità ha realizzato questa raccolta e cernita di contributi provenienti da altre culture per creare uno strumento di educazione alla multiculturalità. Pensato infatti per lettori della scuola elementare, che hanno anche la possibilità di personalizzarlo, colorandone i disegni, il libro è rivolto anche agli adulti, agli insegnanti, agli operatori dei gruppi giovanili, che possono utilizzarlo per conoscere le favole di altri Paesi o per proporre percorsi educativi. Il ricavato della vendita del libro sosterrà i progetti di formazione ed educazione alla pace della Caritas diocesana. Tel:06-69886383 e-mail:spem@caritasroma.it. Una iniziativa analoga, sempre ad opera della Caritas diocesana di Roma, è rappresentata da due case di accoglienza per mamme e bambini in difficoltà: la Casa di Cristian e la Casa dell’Immacolata. Queste mamme riavviano un percorso di vita, dai risultati spesso eccellenti, come risulta costatando che dentro ciascuna si nascondono piccoli tesori di saggezza e di cultura. Gli operatori che operano nelle case ne hanno trovato uno: le ninnananne, le filastrocche e le canzoni per bambini di 13 Paesi, cantate in lingua originale dalle mamme ospiti. Incise in un cd, I colori dei sogni (costo 10 euro), contribuiscono a offrire un sostegno alle due case-famiglia e alle tante mamme assistite che, pur non vivendo per strada, spesso non riescono a rispondere ai bisogni del proprio bambino. Per informazioni: 06- 490749. REBIBBIA FEMMINILE Vinca la migliore Una gara culinaria tra detenute di Rebibbia femminile come occasione di Incontro tra i popoli. Si chiama cosi la competizione, organizzata dalla Caritas e dal Gambero Rosso, che è stata vinta da un’indiana per i suoi involtini e da una marchigiana per la panna cotta. Le concorrenti erano divise per zone geografiche: Italia del nord, sud e centro e poi est europeo, India, Nigeria, Costa d’Avorio, Venezuela, Cile. Le detenute, nonostante qualche difficoltà per il reperimento di materie prime e utensili adatti, hanno preparato manicaretti che sono stati vagliati da una giuria.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Il burek

Simple Share Buttons