Appuntamenti

MOSTRE La Madonna Botti Dispersa da circa 350 anni, l’opera ritrovata di Andrea del Sarto (1486-1530) è ospitata all’interno della Galleria Doria Pamphili di Roma, fino al 28/2. William Kentridge Tra disegni e film d’animazione, l’arte di Kentridge esplora la memoria personale e collettiva, nonché il rapporto tra desiderio, estetica ed etica attraverso opere che riflettono sul dolore ed il conflitto nella società contemporanea globalizzata. William Kentridge. Rivoli (TO), Museo d’Arte Contemporanea, fino al 29/2 (cat. Skira) Civiltà del Perù È una delle più rilevanti raccolte di arte peruviana preispanica. In mostra circa 200 opere: terracotta e tessuti, mosaici, figurine in legno, collane e gioielli. Eccezionali due realizzazioni tipiche del mondo andino: un quipu, sistema di registrazione di numeri e informazioni formato da corde e nodi, e due yupane, antichi abachi a base 10 e 40. Le civiltà del Perù da Chavin agli inca. La collezione Federico Balzarotti al Castello Sforzesco. Milano, dal 29/1 al 2/5 L’oro del secolo Un percorso attraverso le opere, tra gli altri di Mayer, Hubmann e Dora Kallmus, dell’atmosfera del periodo d’oro della cultura viennese con l’ausilio di ritratti, ambientazioni, manifesti e affiches. L’oro del secolo. Torino, Fondazione italiana per la fotografia dal 3 al 15/2. I colori della Creazione Artisti di diversi continenti, culture, credi religiosi interpretano, in assoluta libertà, la loro idea di Creazione. Gli illustratori hanno scelto spunti e modalità diversissime: dai collages di tessuti, alla carta da pacchi e soprattutto agli elementi vegetali. I colori del Sacro. II Rassegna internazionale d’illustrazione per l’infanzia La Creazione. Padova, Museo Diocesano, fino al 14/3. Al museo col direttore Continuano le visite a Palazzo Braschi col direttore Maria Elisa Tittoni, che illustra aspetti particolari della collezione. Gli ultimi appuntamenti sono con Il costume popolare a Roma (21/2); Le tempere della sala cinese (20/3) e Il senatore di Roma (17/4). Informazioni: 06/82077304. Another Zero Il progetto espositivo prende spunto dal film di 9 minuti Powers of Ten. Inizia con l’inquadratura di un uomo addormentato su una tovaglia da pic-nic. L’obiettivo si allontana progressivamente fino a inquadrare la terra dallo spazio. Sei artisti interpretano il concetto di relatività spazio-temporale secondo il proprio linguaggio espressivo. Another Zero. A cura di November Paynter. Bergamo GAMeC, dal 6/2 al 6/5. IN SCENA Vecchi tempi di Pinter Commedia della memoria Vecchi tempi (1970) mette a fuoco la questione dell’arbitrarietà del ricordo. In una stanza una coppia attende un’amica della giovinezza della moglie. Il testo prende avvio con una conversazione su una strana visita che sta per avvenire, perché in realtà lei, l’altra, è già lì, come un’ombra. Vecchi tempi di H. Pinter, con Umberto Orsini, Greta Scacchi,Valentina Sperlì. Regia di Roberto Andò. In tournée a Bologna (20-25/1), Catania (27/1- 15/2), Firenze (17-22/2), Perugia, Imola, Milano (9/3-4/4). Drammaturgie d’attore Lo spazio diretto dai coreografi Enzo Cosimi e Massimo Moricone presenta Impronte 2, rassegna di drammaturgie nate dall’esperienza attorale. Nel programma Saccadi con Valentina Montanari; L’ombra e la grazia con Rossana Piano e Il cavaliere della città scomparsa con Riccardo Diana; Carmilla con Sara Alzetta, Chiara Di Stefano e Maddalena Recino; Prima Vera con Jole Rosa. Impronte 2. Roma Lab:oratory, via di San Liberio, 11, dal 23 al 25/1. MUSICA ANDREA BOCELLI. Il divo della canzone italiana nobile continua l’amore per la lirica. Interpreta il protagonista nel Werther di Massenet al teatro comunale di Bologna. Regia di Liliana Cavani, dirige Yves Abel, dal 22/1.

I più letti della settimana

Amazon, un fenomeno da conoscere bene

Caparezza

La scelta di Caparezza

I miei segreti

Ripartiamo

Ripartiamo. Ok. Ma come?

Simple Share Buttons