Appuntamenti

MOSTRE Tony Cragg Nove sculture monumentali e piccole sculture scelte dai cicli Early Forms e Rational Beings, oltre a disegni e bozzetti, modelli in gesso e sculture in legno dell’artista inglese. Tony Cragg. Material Thoughts. Milano, Fondazione Stelline, fino al 25/11. Lewis Baltz Il tema dei rapporti tra i luoghi della vita quotidiana e il sapere razionale della tecnologia e della scienza con fotografie di grandi dimensioni tratte dal progetto 89-91 Sites of Technology degli anni Novanta. Lewis Baltz 89-91 Sites of Technology. Modena, Galleria civica, dal 15/9 al 18/11. Marcello Mascherini Una retrospettiva sullo scultore triestino e una carrellata su molta parte della storia della scultura italiana e, in parte, europea del ‘900. Mascherini e la scultura del Novecento. Trieste, Museo Rivoltella e Centro d’arte moderna dell’ex Pescheria centrale, fino al 14/10 (cat. Electa). Chagall a Martigny 200 opere dalle più grandi collezioni pubbliche sui vari aspetti della sua produzione, dalla pittura alle opere su carta, le incisioni, i collage e le illustrazioni de La Bible e di Ma Vie. Chagall tra cielo e terra. Martigny (CH), fino al 19/11 Paladino per Modena Un filo che si dipana idealmente fra due torri: la Ghirlandina, simbolo di Modena, per la quale l’artista ha progettato uno speciale rivestimento in occasione del cantiere di restauro e la torre franata di tegole e cocci, opera inedita a pavimento che occupa la superficie della sede dove sarà ospitata. Mimmo Paladino. Per Modena. Galleria civica di Modena, fino al 6/1/2008. Masao Okabe Città e architetture con la tecnica del frottage, che consiste nel carpire le immagini dei soggetti ricoprendoli con un foglio e sfregandovi sopra una matita a punta morbida. Masao Okabe. Memoria: creazione e richiamo. Roma, Istituto giapponese di cultura, fino al 20/10. IN SCENA Malafestival La V edizione del Festival Internazionale di Arti Performative, accostando arte e problematiche sociali, presenta artisti come Peter Percolano, ResExtensa, i Tetes de Bois, Giuseppe Cederna, Ascanio Celestini e molti altri. Torino e Avigliana, dal 14 al 28/10 tel.011-19714998. Vie dei Festival La III edizione (a Modena, Carpi, Vignola, dal 12 al 20/10) ospita alcune tra le realtà più interessanti della scena contemporanea europea e italiana. Tra queste i belgi Victoria con That night follows day, protagonisti 17 bambini tra gli 8 e i 14 anni; Daemonie di Stefan Oertli; il lettone Alvis Hermanis con Sonja; il tedesco Raimund Hoghe con 36 Avenue Georges Mandel; gli sloveni Via- Negativa con Four Deaths; gli italiani Orthographe con Tentativi di volo; Emanuelle Huynh con Le Grand Dehors. E ancora: Patricia Allio,Marcia Lanca, Jonathan Burrows e Matteo Fargion, la Socìetas Raffaello Sanzio, Vincenzo Pirrotta, Rimini Trotokoll, Danio Manfredini, la Compagnia Arearea. www.viefestivalmodena.com Alberto Burri 60 opere dal 1949 al 1994 a testimoniare l’evoluzione creativa del grande maestro umbro attraverso le sue sperimentazioni. Burri, la misura dell’equilibrio. Fondazione Magnani Rocca. Parma, Mariano di Traversatolo. fino al 2/12 (cat. Silvana editoriale)

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons