Il Mardi Gras di New Orleans

Gli abitanti della Louisiana lo definiscono "il più grande spettacolo gratuito sulla faccia della Terra": due intense settimane di celebrazioni che si concludono il martedì grasso, tra parate, carri, maschere e balli. Un Carnevale tra i più spettacolari al mondo

Il Carnevale di New Orleans, noto anche come Mardi Gras (Martedì grasso), è l’annuale celebrazione del carnevale di New Orleans, negli Stati Uniti. La stagione inizia dopo l’epifania ed è scandita da numerosi cortei, balli e ricevimenti;  celebrazioni concentrate maggiormente nelle due settimane che precedono il martedì grasso, il giorno prima del mercoledì delle ceneri, che quest’anno cade il 21 febbraio. In tutto questo periodo di solito c’è una grande parata al giorno, in molti giorni anche più di una e quelle più complesse e spettacolari si svolgono negli ultimi cinque giorni del carnevale. Per il numero, la ricchezza e la varietà egli spettacoli, l’atmosfera carica di euforia, la musica, l’esplosione di colori di carri e maschere, il Mardi Gras è definito dagli abitanti della Louisiana “il più grande spettacolo gratuito sulla faccia della Terra”.

Le parate sono organizzate dalle Carnival krewe (gruppi di Carnevale), associazioni private non-profit che durante tutto l’anno organizzano il tema della parata attraverso i finanziamenti dei propri soci. Ogni krewe ha una propria storia ed un profilo che la distingue; ed è tradizione che durante le sfilate dai carri vengano lanciati coriandoli, riproduzioni di monete da un dollaro che riportano il logo della krewe, collanine, tazze e altri piccoli gadget. Questa tradizione è nata dalla Krewe dei Twelfth Night Revelers nel 1870, periodo in cui si colloca anche la nascita del Mardi gras: la prima parata infatti fu organizzata a New Orleans nel 1857 dalla Krewe of Commons, con carri mascherati a cui seguì un ballo. Le parate iniziano sulla St. Charles Avenue, un vasto viale abbellito da querce sempreverdi e costeggiato su entrambi i lati dalle tipiche villette in stile vittoriano; la sua porzione del Garden District, disseminata di aree verdi, giardini e parchi, è uno dei luoghi più suggestivi per assistere alla parata soprattutto per le famiglie, che si divertono anche con picnic o giocando a palla. I tram che solitamente servono la zona si fremano.

Il fine settimana che precede il Martedì grasso è quello in cui sfilano le parate più importanti, ovvero Bacchus ed Endymion. A seguire il Lundi gras (lunedì grasso) sfilano altre grandi parate quali Orpheus, la notte, e Zulu Lundi gras durante tutto il giorno.

I colori tradizionali del Carnevale di New Orleans sono verde, porpora e oro: si dice che il Rex (Re) del Carnevale scelse questi colori quando si affacciò al balcone regale durante la sua prima elezione, forse anche in omaggio al Grand Duca Alexis Alexandrovitch Romanoff di Russia in visita a New Orleans nel 1872. Questa scelta fu ribadita nella parata del 1892 a tema “Symbolism of Colors” (“Il simbolismo dei colori”) che ne confermò i significati simbolici: il verde per la fede, il viola per la giustizia e l’oro per il potere. (AP Photo via LaPresse)

Guarda anche

Esteri
Un pasto di solidarietà

Un pasto di solidarietà

di
Giornata internazionale della donna
È l’8 marzo in tutto il mondo

È l’8 marzo in tutto il mondo

di

I più visti della settimana

Islam
È iniziato Eid al-Fitr

È iniziato Eid al-Fitr

di
Inquinamento
Tempesta di smog a Pechino

Tempesta di smog a Pechino

di
Religioni
Il mese sacro dell’Islam

Il mese sacro dell’Islam

di
Ambiente
Bufera di neve in California

Bufera di neve in California

di
Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons