Scenari

Australia, accordo anti Cina con Usa e Gran Bretagna

L'asse del conflitto geopolitico si sposta nel quadrante Indo Pacifico e la Francia perde un contratto di forniture belliche da 66 miliardi di dollari con l'Australia

Britain's Prime Minister Boris Johnson, centre, poses for a photo with military personnel who worked on the Afghan evacuation during a visit to Melville Barracks, in Colchester, England, Thursday, Sept. 2, 2021. Members of the 16th Air Assault Brigade worked with US forces to secure the Kabul airport for last month's evacuation operation. (Dan Kitwood /Pool Photo via AP)
Australian Foreign Minister Marise Payne, second from left, accompanied by Australian Minister of Defense Peter Dutton, left, Secretary of State Antony Blinken, second from right, and Defense Secretary Lloyd Austin, right, speaks at a news conference at the State Department in Washington, Thursday, Sept. 16, 2021. (AP Photo/Andrew Harnik, Pool)
Australian Foreign Minister Marise Payne, left, accompanied by Secretary of State Antony Blinken, second from right, and Defense Secretary Lloyd Austin, right, speaks at a news conference at the State Department in Washington, Thursday, Sept. 16, 2021. (AP Photo/Andrew Harnik, Pool)
Defense Secretary Lloyd Austin, accompanied by Secretary of State Antony Blinken, left, pauses while speaking at a news conference with Australian Minister of Defense Peter Dutton, and Australian Foreign Minister Marise Payne at the State Department in Washington, Thursday, Sept. 16, 2021. (AP Photo/Andrew Harnik, Pool)
Secretary of State Antony Blinken, accompanied by Australian Foreign Minister Marise Payne, left, speaks at a news conference with Australian Minister of Defense Peter Dutton, and Defense Secretary Lloyd Austin at the State Department in Washington, Thursday, Sept. 16, 2021. (AP Photo/Andrew Harnik, Pool)
From left, Australian Minister of Defense Peter Dutton, Australian Foreign Minister Marise Payne, Secretary of State Antony Blinken, and Defense Secretary Lloyd Austin speak at a news conference at the State Department in Washington, Thursday, Sept. 16, 2021. (AP Photo/Andrew Harnik, Pool)
Defense Secretary Lloyd Austin, accompanied by Secretary of State Antony Blinken, left, speaks at a news conference with Australian Minister of Defense Peter Dutton, and Australian Foreign Minister Marise Payne at the State Department in Washington, Thursday, Sept. 16, 2021. (AP Photo/Andrew Harnik, Pool)

Mentre nel discorso all’Unione, Ursula vor der Leyen proponeva la necessita di una politica di difesa e sicurezza comune, Stati Uniti, Regno Unito e Australia hanno annunciato uno stocico accordo militare nell’area indo pacifica in funzione di contrasto alla Repubblica popolare cinese.

La partnership industriale comporterà lo sviluppo autonomo da parte di Camberra di sottomarini a propulsione nucleare (ma armati  in maniera convenzionale). Una scelta che taglia fuori l’industria bellica francese che aveva già concluso un accordo commerciale per 66 miliardi di dollari.

È previsto inoltre il 24 settembre un incontro tra Usa, Giappone, India e Australia per definire il contrasto dell’egemonia cinese sul Pacifico.

Il patto sui sottomarini è stato definito deplorevole dai vertici cinesi e irresponsabile da quelli cinesi.

Chiuso, si fa per dire, il capitolo Afghanistan, l’asse strategico si sposta verso l’estremo Oriente.

L’Alto rappresentate Ue per la Politica estera, Josep Borrell, ha detto: «Siamo appena venuti a conoscenza dell’esistenza di questa alleanza. Io sicuramente non ne ero al corrente e immagino che questo accordo non sia nato dall’oggi al domani, richiede tempo» eppure ciò «non indebolisce la nostra relazione con Australia che è un partner importante nella regione».

Foto Ap

Guarda anche

Scenari globali
Cina, il soft power del cinema

Cina, il soft power del cinema

A cura di
Scenari globali
La Siberia va a fuoco

La Siberia va a fuoco

di
Paesi
Iran alle elezioni

Iran alle elezioni

A cura di
America Meridionale
L’oro del Perù

L’oro del Perù

A cura di
Economia
Cina, il grande balzo in avanti

Cina, il grande balzo in avanti

A cura di
Scenari
Tensioni tra Russia e Ucraina

Tensioni tra Russia e Ucraina

A cura di
Mediterraneo
Mario Draghi, visita lampo in Libia

Mario Draghi, visita lampo in Libia

A cura di
Scenari globali
Brasile, la tempesta perfetta in atto

Brasile, la tempesta perfetta in atto

A cura di

I più visti della settimana

Scenari globali
Cina, il soft power del cinema

Cina, il soft power del cinema

A cura di
Scenari globali
La Siberia va a fuoco

La Siberia va a fuoco

di
Paesi
Iran alle elezioni

Iran alle elezioni

A cura di
America Meridionale
L’oro del Perù

L’oro del Perù

A cura di
Mediterraneo
Mario Draghi, visita lampo in Libia

Mario Draghi, visita lampo in Libia

A cura di
Scenari globali
Brasile, la tempesta perfetta in atto

Brasile, la tempesta perfetta in atto

A cura di
Scenari
Asse sul “Pacifico”

Asse sul “Pacifico”

A cura di
Simple Share Buttons