La nuova Città Nuova è in arrivo

Città Nuova cambia, cambia con Città Nuova. Inizia con oggi la campagna di comunicazione che accompagnerà quest’anno ricco di novità. Il nuovo mensile è in stampa. Lo spot che lo presenta è qui.    
copertina Città Nuova ottobre

A Città Nuova l’emozione è grande: la nuova rivista, annunciata in questi mesi sul nostro sito e sul nostro mensile, è appena arrivata in tipografia e ai primi di ottobre sarà nelle nostre case. Abbiamo coinvolto alcune centinaia di lettori nel pensare con noi della redazione la rivista che uscirà: totalmente diversa, nella grafica, da quella precedente, rinnovata nei contenuti; fedele alle radici che le danno solidità e aperta alla creatività che richiede il tempo che viviamo. Troveremo nuove firme, con un coinvolgimento significativo di giovani nella redazione e la collaborazione di esperti provenienti dall’ambito culturale, sociale ed ecclesiale.

Perché cambiare? Non solo e non tanto perché il mondo della comunicazione evolve velocemente, ma per provare a dare risposte nuove alle domande nuove di oggi. Quando abbiamo iniziato a dedicarci al progetto non sapevamo che il Covid-19 avrebbe stravolto le nostre vite, che c’è un prima e, ci auguriamo al più presto, un dopo coronavirus. È cambiato il mondo e con esso il nostro modo di starci dentro. Se in meglio o in peggio, continuiamo a dircelo, dipenderà da ciascuno di noi.

Città Nuova cambia, cambia con Città Nuova, recita la campagna di comunicazione di quest’anno. Perché più ancora che cambiare la rivista ci sta a cuore che la rivista cambi noi per cambiare insieme il mondo. Ci scomodi, Città Nuova, se siamo tranquilli nelle nostre comodità; scuota le coscienze, se sono distratte o, peggio ancora, addormentate; stimoli la partecipazione alla res publica, se ci siamo ritirati nel privato; ci faccia sentire parte di una famiglia mondiale, se ci ritroviamo a pensare solo al nostro Paese. Il nostro è un giornalismo che vuole spingere all’azione, lo abbiamo detto e lo ripetiamo.

Per tutti questi motivi corriamo il rischio di cambiare, con una particolare attenzione ai giovani, molti dei quali sappiamo interessati al nostro progetto, e un grazie ai numerosi adulti che leggono e promuovono Città Nuova da anni. Sperando che i nostri attuali lettori gradiscano la novità e premino il nostro sforzo continuando a sostenerci, ci auguriamo anche di raggiungere tanti che ancora non sono abbonati perché il cambiamento è tanto più efficace quanto più sono gli attori che vi contribuiscono.

Per partire tutti insieme iniziamo a diffondere attraverso tutti i canali possibili lo spot che presenta Città Nuova. Quanto prima potremo sfogliarla, sia su carta che in formato digitale.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons