In libreria

Dai luoghi di confino a Rigoni Stern, dalla Maremma ad Archimede. Qualche proposta per una lettura interessante

Itinerari – Anna Foa, “Andare per i luoghi di confino”, il Mulino, euro 12,00 – Nuovo titolo di “Ritrovare l’Italia”, collana di itinerari d’autore tra storia e cultura. Tra il 1926 e il 1943 il nostro Paese è stato disseminato di luoghi di confino: isole, ma anche borghi arroccati del Sud, dove il regime fascista inviava gli oppositori e successivamente anche gli ebrei. Oggi quei luoghi sono diventati mete turistiche in cui nulla sembra evocare quel doloroso passato. Eppure, sulla ricostruzione politica e sulla vita morale dell’Italia del dopoguerra quelle esperienze di confino hanno contato molto (si pensi a Carlo Levi, l’autore di Cristo si è fermato a Eboli).

Scrittori – A.M. Cavallarin/A. Scapin (cur.), “Mario Rigoni Stern: un uomo, tante storie, nessun confine”, Priuli & Verlucca, euro 16.00 – Gli Atti di un convegno che ha avviato nuovi dialoghi sull’opera e la figura del grande scrittore di Asiago, a ridosso del decimo anniversario della morte, rappresentano anche l’occasione di offrire al pubblico tre inediti: La natura nei miei libri, dattiloscritto di Rigoni Stern; una intervista a lui condotta da Luca Mercalli per la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana; e infine il testo poetico Rap di Mariostern, di Bepi De Marzi.

Testimoni – Marco Farao, “Benedetta Maremma”, Ed. Polistampa, euro 12 – Venticinque ritratti di santi la cui storia è legata a quella della bassa Toscana per avervi trascorso tutta la vita, per esservi nati o per avervi a lungo predicato. Alcuni, come san Cristino o santa Felicissima, hanno lasciato reliquie ancora oggi venerate. Ma la galleria comprende anche santi come san Biagio o san Giorgio, che hanno un ruolo rilevante nella storia sacra della Maremma, pur appartenendo ad altri territori. Frutto di ricerche scrupolose, ogni biografia è spurgata dagli elementi leggendari e filtrata attraverso la lente della storiografia.

Bambini – Giuseppina Norcia, “Archimede, una vita geniale”, Verbavolant, euro 13,00 – Accade a Siracusa, la città di Archimede. Il grande scienziato dell’antichità interrompe il suo sonno di secoli per narrare a Giacomo, bambino curioso che ha paura della geometria (o almeno così crede), la storia della sua vita e delle sue invenzioni. In un viaggio sospeso tra la vita e il sogno, i numeri e le stelle, con la guida di Archimede, l’infinito illuminerà i giorni di Giacomo, per condurlo a nuove, sorprendenti scoperte, e gridare finalmente il suo “èureka!”.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons