In libreria

Gerard Russell, “Regni dimenticati. Viaggio nelle religioni minacciate del Medio Oriente”; Paolo Gangemi, “Piccolo libro delle curiosità sulla scienza”; Luigi Renzo, “In compagnia dei santi”; Walter Pedullà, “Il mondo visto da sotto. Narratori meridionali del '900”.
Libri esposti a Francoforte

Popoli e religioni – Gerard Russell, “Regni dimenticati. Viaggio nelle religioni minacciate del Medio Oriente”, Adelphi, euro 25,00 – In quest’opera, frutto dei suoi numerosi viaggi a motivo degli incarichi diplomatici ricoperti per l’Inghilterra e le Nazioni Unite, l’autore ci fa scoprire  un Medio Oriente diverso da quello che i media ci hanno abituati a vedere: una terra di straordinaria diversità religiosa e di scambi fecondi tra culture, e di un altro Islam, una civiltà che in passato ha saputo esprimere grande tolleranza verso altri culti. Ma dei gruppi religiosi qui descritti – yazidi e mandei, drusi e zoroastrani, copti e samaritani ed altri ancora – non si parla solo al passato: cacciati dalle loro case, in fuga da guerre e persecuzioni, nei Paesi ospitanti si trovano ad affrontare sfide ed ostacoli inediti per salvare dall’oblio le tradizioni ancestrali di cui sono gli ultimi eredi.

 

Scienza – Paolo Gangemi, “Piccolo libro delle curiosità sulla scienza”, Sironi, euro 17,90 – In brevi capitoli indipendenti, l’autore – matematico che si occupa di divulgazione e di giornalismo scientifico – racconta lo stupore e le domande degli scienziati per i fatti sorprendenti e, perché no, buffi in cui di volta in volta si sono imbattuti. Dalla matematica alla fisica, dall’astronomia alle scienze della Terra, dalle scienze naturali alla biomedicina, questo “piccolo libro” vuol dimostrare che è possibile avvicinarsi alla scienza con un po’ di leggerezza, e scoprire attraverso eventi paradossali e imprevisti che essa non è fatta di sole leggi, ma anche (o soprattutto?) di eccezioni alla regola.

 

Profili – Luigi Renzo, “In compagnia dei santi”, Effatà, euro 13,00 – Mons. Luigi Renzo, vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea, rievoca i tratti salienti della vita di quaranta tra santi, beati, venerabili e servi di Dio di varie epoche, enucleandone con lucidità i messaggi derivanti dai loro esempi e dai loro insegnamenti.

 

Letteratura – Walter Pedullà, “Il mondo visto da sotto. Narratori meridionali del '900”, Rubbettino, euro 19,00 – In oltre mezzo secolo di attività, il critico letterario calabrese ha prodotto una ricca serie di scritti su narratori legati al Mezzogiorno, autori di opere spesso innovative rispetto alle correnti in voga al loro tempo, e di alto livello, anche se non sempre approdate al livello di notorietà che avrebbero meritato. Sono siciliani, calabresi, lucani, pugliesi, campani, sardi, molisani, abruzzesi che – sostiene Pedullà – hanno al loro attivo «almeno un libro necessario a far intendere all’italiano cosa è il Sud e cosa l’Italia». Il volume nasce da una selezione di questi scritti, tenuto conto di un criterio di attualità. E se, per non renderlo troppo ponderoso, sono tralasciati autori anche significativi, compensa Pedullà col suo saggio introduttivo sconfinante nella storia, chiamando a raccolta alcuni dei nomi più prestigiosi per riflettere sulle contraddizioni e sulle potenzialità del Sud. 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons