Gli ultimi minuti di vita di Chiara Luce

Il 7 ottobre del 1990, a causa di un tumore alle ossa, moriva a 18 anni questa ragazza di Sassello. La Chiesa l'ha proclamata beata nel 2010, fissando la data per il suo culto al 29 ottobre. Il ricordo della madre, dal sito Chiaraluce.org
Celebrazioni per Chiara Luce nelle Filippine

In occasione della festività religiosa della beata Chiara Luce Badano, sono tantissime le celebrazioni organizzate in tutto il mondo per ricordarla (nella foto, una manifestazione nelle Filippine). Ma cosa aveva di speciale questa ragazza di 18 anni? Scopriamolo nei suoi ultimi istanti di vita.

Era il 7 ottobre 1990. La mamma di Chiara Luce, Maria Teresa, ricorda:

«Mentre le tenevo le gambe, mi fa cenno di avvicinarmi e, mettendomi una mano fra i cappelli, che scompiglia delicatamente, sussurra: “Mamma, ciao. Sii felice perché io lo sono”, e fa cenno con gli occhi che le sue parole valgono anche per il papà.

Le chiedo: “C’è la Madonna lì con te?”. Sorride e annuisce. Le suggerisco allora di posare il capo sulla spalla di lei e di riposare. Chiara obbedisce e rimane con il capo reclinato.
Maria l’ha presa per mano e Chiara ha raggiunto il suo Sposo.

Immediatamente, Ruggero e io ci inginocchiamo, recitiamo il Credo e ripetiamo le parole di Giobbe: “Dio ce l’ha data, Dio ce l’ha tolta, sia benedetto il Signore”.

Poi abbiamo seguito le sue parole dei giorni precedenti: “Quando mi vestirai non dovrai piangere, ma dire per tre volte: “Adesso Chiara Luce non soffre più, vede Gesù”».

(Dal sito Chiaraluce.org)

I più letti della settimana

Aldo Giordano

Aldo Giordano, nunzio empatico

Matrimonio, divorzio e figli

Natale cancellato per decreto?

A proposito di Suicidio Assistito

Ancora fratelli

Una comunità di leader

Simple Share Buttons