Bassetti: noi vescovi cammineremo insieme

Il papa ha scelto il cardinale e arcivescovo metropolita di Perugia-Città della Pieve alla guida della Conferenza episcopale italiana. Le prime dichiarazioni ufficiali del neo-eletto e gli auguri del Movimento dei Focolari in Italia

Il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo metropolita di Perugia-Città della Pieve, è il nuovo presidente della Conferenza episcopale italiana. Lo ha nominato papa Francesco, scegliendo il suo nome tra quelli presentati dall’assemblea dei vescovi. Commosso e onorato, nell’apprendere la notizia della nomina, «il mio primo pensiero riconoscente – ha dichiarato il neopresidente – va al Santo Padre per il coraggio che ha mostrato nell’affidarmi questa responsabilità al crepuscolo della mia vita. È davvero un segno che crede alla capacità dei vecchi di sognare…».

«La cosa che mi ha dato grande gioia, in questo momento in cui è avvenuto qualcosa che è superiore alle mie forze, è stata – ha aggiunto – una telefonata affettuosa dei ragazzi di Mondo X di Padre Eligio, che mi hanno detto: “Continua ad essere un papà per noi”».

Vescovo da 23 anni, Bassetti ha spiegato: «Non ho programmi preconfezionati da offrire, perché nella mia vita sono sempre stato abbastanza improvvisatore. Intendo lavorare insieme con tutti i vescovi, grato per la fiducia che mi hanno assicurato. Il papa ci ha raccomandato di condividere tempo, ascolto, creatività e consolazione. È quello che cercheremo di fare insieme. “Vivete la collegialità”, ci ha detto, “camminate insieme”: è questa la cifra che ci permette di interpretare la realtà con gli occhi e il cuore di Dio».

Il cardinale ha ringraziato il suo predecessore alla guida della Cei. «Mi incoraggiano – ha affermato – le parole del cardinale Bagnasco, a cui mi sento legato da sincera amicizia, quando ha augurato al nuovo presidente di “essere se stesso”. E questo è quello che io desidero nel profondo del mio cuore».

A Bassetti sono pervenuti gli auguri e gli incoraggiamenti di personalità del mondo della Chiesa, della società civile e della politica. Per i membri del Movimento dei Focolari in Italia, la sua nomina è “Motivo di grande gioia”. «La multiforme ricchezza della sua esperienza pastorale – si afferma in una nota – riporta al cuore e alla mente le radici profonde del nostro essere cristiani oggi in Italia. I suoi gesti e le sue parole hanno proposto con efficacia una direzione per avvicinare il messaggio salvifico di Cristo all’uomo contemporaneo. Auguriamo al cardinale Bassetti di sperimentare in questo nuovo compito un sempre rinnovato coraggio per affrontare le innumerevoli sfide, confortato da quella sinodalità che testimonia il volto fraterno della Chiesa».

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons