Appuntamenti

MOSTRE Doppler Nel ciclo di mostre Doublesolo Shows, si presentano ora Kristine Alksne, lettone, e Sandrine Nicoletta, di Aosta,due giovani artiste che esplorano il fenomeno del suono. Doppler. Roma, Galleria Autori Cambi, dall’8/10 al 27/11. Cubismo Oltre 90 opere di Picasso, Braque, Gris, Léger e altri protagonisti raccontano l’avanguardia che ha cambiato l’arte moderna. Il Cubismo. Rivoluzione e tradizione. Ferrara, Palazzo dei Diamanti, dal 3/10 al 9/1/05. Percorsi del libro Circa 400 libri d’artisti internazionali suddivisi nelle categorie descritte ed offerti alla contemplazione del pubblico con l’ausilio di adeguati mezzi informativi. Guardare – Narrare – Pensare – Conservare. Mantova, Casa del Mantegna, fino al 22/11. Alfredo Casali L’artista piacentino sceglie il grigio, nelle sue molteplici tonalità, perché è il colore più mimetico. Notturni dell’anima in cui aleggia la presenza di una realtà che non si impone con l’esuberanza dei colori, ma con la discrezione della sua ombra. Alfredo Casali. Memorie mimetiche. Milano, Galleria Agorárte, dal 24/9 al 23/10. Antonella Cappuccio, Anna Donati. Forme dell’immagine, forme del colore. Pieve di Cento (Bo), Museo G. Bargellini, fino al 31/10. Arte a Brescia La città lombarda propone una serie di grandi rassegne. Da Dürer a Morandi, capolavori dell’incisione (dal 22/10 al 20/3/05). Gino Rossi, artista del XX secolo (dal 22/10 al 13/1/05). Gauguin/ van Gogh, l’avventura del colore nuovo (dal 21/10 al 19/3/05). Monet, la Senna e le ninfee (dal 22/10 al 20/3/05). Tiziano e la pittura del ‘500 a Venezia (dal 22/10 al 20/3/05). Da Raffaello a Ceruti (dal 22/10 al 20/3/05). Le rassegne saranno alla Pinacoteca Tosio Martinengo e al complesso monumentale Santa Giulia entro il Progetto Brescia, lo splendore dell’arte (organizzazione Linea d’Ombra). IN SCENA Romaeuropa Festival Luogo di creatività collettiva aperta alle nuove generazioni dell’arte. 35 gli eventi in cartellone, dal 16/9 al 28/11. Dopo la Bill T. Jones/ Arnie Zane Dance Company, seguono Marina Abramovic (dal 29/9 al 2/10) col regista Michael Laub. In un articolato reading dell’Iliade Alessandro Baricco dà voce al mito, affidandosi anche alle voci di attori e di scrittori dando nuova intensità al verso omerico, da lui integralmente riscritto (dal 24 al 26/9). Sullo smarrimento del singolo di fronte alla macchina inarrestabile del tempo, si interroga Sidi L a r b i Cherkaoui, coreografo belga ma di origini marocchine, che presenterà insieme a Les Ballets C. de la B. Tempus fugit (Teatro Argentina dal 7 al 10/10). www.romaeuropa.net Italy for Rwanda Un progetto internazionale nel decennale del genocidio in Rwanda, uno degli orrori più devastanti del Novecento. Un programma di incontri, mostre, film, convegni, costruito intorno alla tournée italiana di Rwanda 94 – Une tentative de réparation symbolique envers les morts, à l’usage des vivants, uno spettacolo della compagnia belga Groupov, diretta da Jacques Delcuvellerie, con il coinvolgimento, come autori e interpreti, di sopravvissuti allo sterminio. Dopo Palermo e Torino a Roma (Teatro Eliseo, 24-26/9), Milano (Teatro Strehler, 2-3/10), Reggio Emilia (Teatro R.Valli, 9-10/10). Biennale teatro Nuovi testi e autori al 36° Festival Internazionale del Teatro di Venezia diretto da Massimo Castri, intitolato alla drammaturgia italiana contemporanea (fino al 2/10).Tra gli spettacoli ancora in programma: Purificati di Sarah Kane, regia M. Plini, Binario morto di Letizia Russo, regia B. Nativi, Prima/ Dopo di Roland Schimmelpfennig, regia di R. Zibetti, La scimia liberamente ispirato a Le due zitelle di T. Landolfi, regia di Emma Dante, Scemo di guerra, Roma 4 Giugno 1944, testo e regia di A. Celestini, e il testo vincitore del 47° Premio Riccione Io ti guardo negli occhi di Andrea Malpeli, regia di Chérif. www.labiennale.org

I più letti della settimana

Dialogando con Tiziana Merletti

Si può imparare a litigare?

fedeltà

A proposito di fedeltà

Verso un noi sempre più grande

Simple Share Buttons