Sulla religiosità pirandelliana

La ricostruzione dell'itinerario della riflessione di Pirandello sul problema religioso conduce a scoprire che lo scrittore siciliano non ha mai inteso «chiudere i conti» col mistero di Dio, costantemente presente al suo animo tanto da fargli scrivere: «sento e penso Dio in tutto ciò che sento e penso».

I più letti della settimana

A proposito di omeopatia

Cibo, agricoltura e clima

Ruanda

Ruanda felix?

Simple Share Buttons