Emergenza ambientale

Allarme siccità in quasi mezza Europa

L'Unione europea lancia l'allarme siccità: è la peggiore degli ultimi 500 anni.

Siccità  (AP Photo/Luca Bruno)
Siccità a Londra, foto Ap.
Siccità a Nijmegen, Paesi Bassi. Foto Ap.
Prosciugato il fiume Tille a Lux, in Francia. Foto Ap.
Porto a secco sul lago di Velence in Ungheria, foto Ap.

Allarme siccità per il 47% dell’Europa. Mancano le piogge e il suolo è sempre più arido: i fiumi e i laghi sono a secco e le attività economiche collegate ne risentono fortemente. Nell’Unione europea, secondo il Centro comune di ricerca sulla siccità, tra luglio ed agosto l’ondata di caldo e l’aumento degli incendi ha ridotto drasticamente i livelli dei corsi d’acqua. Complessivamente, per il portavoce della Commissione europea, Johannes Bahrke, il 64% dell’Europa è in allarme, anche per i gravi danni riportati dal settore agricolo e dall’allevamento. Se la situazione non cambierà in breve tempo, nell’estate 2022 si sarà registrata la siccità peggiore da almeno 500 anni.

Guarda anche

I più visti della settimana

Simple Share Buttons