Economia

Pronto un piano europeo per ridurre i consumi di energia

L'Unione europea sta elaborando un piano per ridurre i consumi energetici.

Un lavoratore russo impegnato nell'estrazione del gas naturale, foto AP.
Guerra in Europa, Russian President Vladimir Putin  (AP Photo/RIA-Novosti, Alexei Druzhinin, Presidential Press Service)
Guerra  Ucraina e armi dall'Italia (Remo Casilli pool Photo via AP)
Impoverimento famiglie, Foto mercato Milano Foto Gian Mattia D'Alberto - LaPresse
Poveri in Friuli
Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, durante il discorso tenuto dopo l'attacco della Russia all'Ucraina, foto Ap.

Il 20 luglio la commissione europea guidata da Ursula von der Leyen presenterà un pano per la riduzione della domanda di gas nei Paesi dell’Ue. Nel frattempo, iniziano a circolare le bozze con alcuni dei provvedimenti presi per far fronte alla crisi energetica dopo l’interruzione delle forniture di gas da parte della russa Gazprom. L’Ue non è riuscita a fare scorte sufficienti per l’inverno che, a questo punto, si preannuncia difficile, anche dal punto di vista economico, dato che si prevedono rincari e un aumento della povertà. Ecco perché la Commissione europea punta a ridurre i consumi tra i Paesi membri. Tra le misure previste ci sarebbero campagne di risparmio di gas, da raggiungere abbassando di un grado il termostato nelle case, mentre negli edifici pubblici e privati il riscaldamento non dovrebbe superare i 19 gradi. Riducendo la domanda di gas, si potrebbe cercare di far fronte agli ammanchi, nell’attesa di trovare nuove fonti di energia.

Sostieni l’informazione libera di Città Nuova! Come? Scopri le nostre rivistei corsi di formazione agile e i nostri progetti. Insieme possiamo fare la differenza! Per informazioni: rete@cittanuova.it

Guarda anche

Novità tecnologiche
Chi ha paura del Bitcoin?

Chi ha paura del Bitcoin?

di

I più visti della settimana

Economia e lavoro
L’altra Africa

L’altra Africa

A cura di
Simple Share Buttons