Emergenze finanziarie

Usa: proteste contro le “sporche” banche

I risparmiatori americani sono molto arrabbiati dopo il fallimento di due banche questo mese

Activists do a
Activists pause their march in front of chase Bank during a
Washington Metropolitan Police stop activists from painting the interaction at 14th Street and New York Ave. NW, during a
An activist cuts a credit card during a
Activists put cut up credit cards in front of a Chase Bank during a
Activists hold likenesses of bank CEO's during a
Activists march during a
Cut up credit cards and scissors are in a bucket during a
Ebony Twilley Martin, the co-Executive Director of Greenpeace USA, speaks during a

A Washington, la capitale degli Stati Uniti, si susseguono le azioni di protesta da parte dei risparmiatori contro l’allegra (o criminale) gestione finanziaria degli istituti di credito, ormai completamente screditati agli occhi della gente.

Due banche statunitensi collegate alla tecnologia sono fallite questo mese: tra gli investitori che hanno perso milioni c’erano anche fondi pensione del settore pubblico responsabili di garantire il pensionamento di insegnanti, vigili del fuoco e altri lavoratori governativi. (AP Photo/ Benjamin Fanjoy, Alex Brandon)

Guarda anche

Società
Primo maggio a Taranto

Primo maggio a Taranto

A cura di
Scioperi
Sciopero dei trasporti a Milano

Sciopero dei trasporti a Milano

di

I più visti della settimana

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons