Giudiziaria

Omicidio Cerciello, ergastolo per Elder e Hjorth

Così è quanto ha deciso la Prima Corte d'Assise di Roma in relazione all'omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega

Finnegan Lee Elder touches a crucifix he has around his neck as he wears a face mask to curb the spread of COVID-19 before a jury began deliberating the fates of Elder and his co-defendant Gabriel Natale-Hjorth, on trial for the slaying of an Italian plainclothes police officer on a street near the hotel where they were staying while on vacation in Rome in summer 2019, in Rome, Wednesday, May 5, 2021. (AP Photo/Gregorio Borgia)

Ergastolo per Finnegan Lee Elder e per Gabriel Natale Hjorth. La prima Prima Corte d’Assise di Roma ha così deciso in merito all’omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega. «Questa sentenza – commenta all’Ansa Renato Borzone, l’avvocato difensore dei due giovani – è una vergogna per l’Italia con dei giudici che non vogliono vedere quello che è emerso durante le indagini e il processo». «La sentenza non mi riporterà Mario – commenta la vedova Maria Esilio. Oggi è stata messa una prima pietra per una giustizia nuova». (Foto: LaPresse)

Guarda anche

Società
Istantanee dall’Europa

Istantanee dall’Europa

di
Esteri
I crimini d’odio negli Usa

I crimini d’odio negli Usa

di
Tecnologia e società
Tutti spiati dalla israeliana NSO?

Tutti spiati dalla israeliana NSO?

di

I più visti della settimana

Società
Istantanee dall’Europa

Istantanee dall’Europa

di
Esteri
I crimini d’odio negli Usa

I crimini d’odio negli Usa

di
Tecnologia e società
Tutti spiati dalla israeliana NSO?

Tutti spiati dalla israeliana NSO?

di
Simple Share Buttons