Diritti dei minori

In Italia cresce il lavoro minorile: è allarme

L’art. 32 della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza sancisce il diritto di ogni minore «di essere protetto contro lo sfruttamento economico». Ma siamo ancora lontani da questo obiettivo e gli ultimi dati sono allarmanti

Il 12 giugno si è celebrata la Giornata mondiale contro il lavoro minorile. Un’iniziativa importante soprattutto perché  purtroppo ancora molto urgente: gli ultimi dati Unicef e Ilo (International Labour Organization) denunciano 160 milioni di minorenni dai 5 ai 17 anni costretti a lavorare in tutto il mondo, con un incremento negli ultimi 4 anni 8,4 milioni di bambini. La metà, circa 79 milioni, fanno lavori altamente dannosi per la salute e lo sviluppo psicofisico.

In Italia il lavoro minorile riguarda 336 mila ragazzi; nella fascia tra i 14 e i 15 anni lavora 1 su 5 e nel 27,8% dei casi si tratta di lavori pericolosi per la salute.

I settori più coinvolti sono la ristorazione (25,9%), la vendita al dettaglio di merci (16,2%) ma anche le attività agricole (9,1%), quelle nei cantieri (7,8%) e di assistenza in famiglia. Da sottolineare anche le nuove forme di lavoro online (5,7%), tra cui contenuti per i social e la vendita di prodotti

Save the Children Italia lancia l’allarme e dichiara: «L’ingresso troppo precoce nel mondo del lavoro può compromettere le aspirazioni future e il percorso di formazione e sviluppo verso l’età adulta». Per questo l’organizzazione chiede indagini Istat periodiche e programmi operativi di prevenzione e contrasto del fenomeno da parte delle amministrazioni comunali.

Chiamati in causa anche i servizi sociali per una presa in carico, a livello territoriale, dei minori under 16 insieme all’intero nucleo familiare.

L’aumento dei livelli di lavoro minorile fa da eco a quello della dispersione scolastica: a questo proposito Save the Children chiede che, sin dai primi anni di scuola, gli studenti siano formati sui diritti e sulla disciplina del lavoro in Italia, con un target che miri soprattutto ai ragazzi in gravi condizioni economiche.  (Foto: Pixabay)

 

 

 

Guarda anche

Sguardi
Roma, la vera bellezza

Roma, la vera bellezza

A cura di

I più visti della settimana

Società
Matrimonio di massa in Pakistan

Matrimonio di massa in Pakistan

di
Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons