Bocconi piccoli per non soffocare

Bambino che mangia
Corridoio di ospedale
Medici dell'ospedale Niguarda di Milano
ospedale

Una bambina morta per una caramella che le si è bloccata in gola e un anziano che è rimasto soffocato da un pezzo di pane mentre andava a votare: sono le ultime vittime di un fenomeno che, purtroppo, ogni anno in Italia uccide una cinquantina di persone. Basta un boccone troppo grosso o un alimento che va di traverso e si rischia la vita. Ecco perché è necessario adottare alcuni accorgimenti, soprattutto per i bambini piccoli. Innanzi tutto, bisogna tagliare a pezzi piccoli il cibo e, in particolare, mozzarelle, carne e affettati. Molta attenzione va poi rivolta ad alimenti come l’uva, i wurstel e le caramelle, soprattutto quelle gommose. Gli operatori della Croce rossa effettuano spesso corsi per insegnare ad evitare il soffocamento, nel corso dei quali fanno eseguire ai partecipanti la manovra di Heimlich, che è una tecnica di primo soccorso per rimuovere le ostruzioni delle vie aeree. Se non la si conosce, in caso di soffocamento è indispensabile chiamare i soccorsi tempestivamente.

Guarda anche

Società
Buona giornata della felicità

Buona giornata della felicità

di

I più visti della settimana

Società
Buona giornata della felicità

Buona giornata della felicità

di
Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons