Lettere di Chiara Lubich. In prima edizione mondiale

Da oggi in libreria e negli store online LETTERE (1939-1960) di Chiara Lubich. In prima edizione mondiale.

Il volume rende disponibile per la prima volta il ricchissimo epistolario di Chiara Lubich (1920-2008), fondatrice dei Focolari: 338 lettere, perlopiù inedite, scritte dal 1939 al 1960. Il secondo volume coprirà gli anni dal 1960 al 2008.

Negli anni della Seconda guerra mondiale, del Secondo dopoguerra e della lenta ricostruzione politica, economica e morale dell’Italia, in un Paese e in un mondo lacerato, Chiara Lubich annuncia e diffonde la sua fede indefettibile nell’unità spirituale e sociale alla quale forma tantissime persone: i familiari, il primissimo gruppo di ragazze e giovani che si coinvolgono nella sua “divina avventura”, personalità civili e religiose.

Si tratta di un corpus straordinario di testi che mostrano una Lubich coinvolta nelle dinamiche quotidiane della vita, alla quale il genere letterario epistolare dà la possibilità di rivelare le parte più personale di sé e di esprimere i suoi pensieri nel modo più immediato ed efficace. Si alternano lettere irrompenti, impetuose, che sgorgano dall’anima di Chiara, e lettere di accompagnamento spirituale, indi­rizzate ora a un singolo, ora a un gruppo di persone. Sono intrise di amore filiale quelle indirizzate ai genito­ri; altre sono lettere direttive, perfino di comando, di orientamento per l’azione, o di aggiornamento sugli eventi del Movi­mento. Altre ancora sono più dottrinali, soprattutto quando la Lubich cerca di spiegare il suo Ideale. Alcune, infine, sono vere lettere-testamento.

——————————-

Sostieni l’informazione libera di Città Nuova! Come? Scopri le nostre rivistei corsi di formazione agile e i nostri progetti. Insieme possiamo fare la differenza! Per informazioni: rete@cittanuova.it

I più letti della settimana

Vivere, connessi, per un Mondo Unito

Chiara Lubich e Simone Weil

Ma quanto siamo fragili!

Curdi senza protettori

Simple Share Buttons