La relazione di comunione e il dono

Nei modelli culturali espressi dal mondo occidentale non sembra esserci sufficiente attenzione verso l’esperienza del dono e del donarsi. È difficile prendere atto che il dono in modi diversi “fonda l’umano”. La psicologia ha ormai da tempo dimostrato l’inestricabile rapporto che unisce l’esperienza del riconoscimento alla definizione dell’identità personale. Rimane da indagare, invece, sia sul piano sperimentale che teorico, il nesso tra il costituirsi dell’identità personale e la capacità di fare dono di sé, di entrare in una relazione di comunione con l’altro. È un nesso che Chiara Lubich reputa fondamentale per l’integrale formarsi della persona sul piano psicologico. Gli autori ritengono che per la psicologia, a tale riguardo, non pochi stimoli e indicazioni possano provenire da un dialogo con la spiritualità di comunione.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons