Io & Marylin

Cinema
L’ultimo film del comico toscano è una favola semplice, surreale, un po’ alla Woody Allen. Gualtiero, idraulico, vive nell’amata Firenze, è separato dalla moglie che sta con un ruvido circense napoletano e stravede per l’adorata figlia quindicenne. Con i due amici pasticceri, alquanto stranizzati, organizza una seduta mediatica. Risultato: gli appare Marylin Monroe. Ma è solo lui a vederla, il che genera una commedia degli equivoci, a spese soprattutto dei carabinieri (il maresciallo interpretato da Pannolino è esilarante).

Marylin, svampita e dolce, aiuta Gualtiero a riconquistare la moglie. Operazione non riuscita. Mentre la “conquista” della stima della figlia riesce ottimamente. Il finale? Gualtiero siede in riva al fiume a parlare con il suo nuovo angelo custode – ovvero la sua coscienza – cioè Marylin.

Privo di eccessi volgari, con sensati richiami alla famiglia unita e all’amore paterno, il film scivola senza troppi toscanismi, un buonumore tranquillo e qualche battuta azzeccata.

 

Regia di Leonardo Pieraccioni; con Leonardo Pieraccioni, Suzie Kennedy, Rocco Papaleo, Francesco Pannofino, Barbara Tabita, Luca Laurenti.

 

Valutazione della Commissione nazionale film: consigliabile, semplice (prev.).

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons