Guardiamoci attorno

La Caritas Italiana Continua l’opera di solidarietà e di sostegno a favore delle popolazioni disastrate dove si soffre per la guerra, la fame, la carestia. Chi desidera intervenire con la sua offerta può inviarla alla Caritas Italiana – via Aurelia, 796 – 00165 Roma – c.c.p. n. 347013 – oppure a Città nuova, specificando la causale. Un periodo più nero Viviamo in un sottosuolo umido con tre figli di cui l’ultimo, nato prematuro, ha bisogno di frequenti ricoveri ospedalieri. Il lavoro di mio marito è assolutamente insufficiente per tirare avanti. Mia madre ci aiuta con la sua pensione minima. In questo periodo più nero del solito mi appello alla generosità di chi può darci una mano. Una mamma in ansia. Nell’incertezza del domani Disoccupato, faccio lavoretti saltuari che non risolvono il problema della sopravvivenza, e vivo nell’incertezza del domani. Ho vergogna a chiedere, ma stavolta ho proprio bisogno di aiuto. Lettera firmata – Toscana Per i poveri della Sierra Leone La guerra ha distrutto interi villaggi, i più poveri sono rimasti senza casa e senza lavoro. E il nostro centro di accoglienza non riesce a soddisfare tutte le richieste di aiuto. Padre Beppe Sierra Leone Gli aiuti per gli appelli di Guardiamoci attorno possono essere inviati a: Città nuova via degli Scipioni n. 265, 00192 Roma c.c.p. n. 34452003. Le richieste di aiuto si accettano solo se convalidate da un sacerdote. Verranno pubblicate comunque a nostra discrezione e nei limiti dello spazio disponibile.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons