Gli infiniti toni della voce del Padre

Qualche intuizione musicologica a confronto con scritti di Chiara Lubich

Partendo da un testo di Chiara Lubich –

Il Padre dice: “Amore” in infiniti toni… – l’articolo vorrebbe gettare uno sguardo sul percorso storico della musica per sondarne il mistero profondo. In un breve excursus si cerca di guardare alla storia della musica secondo una linea di sviluppo che non si esaurisce nella lotta fra consonanza e dissonanza, ma si dipana come un cammino «dalla Trinità alla Trinità», in cui ogni musica genera altra musica che contiene quella precedente ma porta anche qualcosa di nuovo. Tramite alcune intuizioni, tratte dalla sua esperienza di musicista, l’autrice sonda come la musica può farci sperimentare sulla terra qualcosa della vita del Paradiso. 

Articolo completo disponibile in Pdf

 

I più letti della settimana

Una settimana con Città Nuova

La terza dose di vaccino

Libertà no vax

La formazione a portata di clic

Simple Share Buttons